cerca

"Trump è una minaccia per la Repubblica", dice Obama

Il presidente americano esorta a votare per Hillary nello stato cruciale della Carolina del Nord.

 

2 Novembre 2016 alle 22:01

"Trump è una minaccia per la Repubblica", dice Obama

Barack Obama (foto LaPresse)

La candidata democratica Hillary Clinton "è la persona giusta al momento giusto" secondo Barack Obama. Il presidente americano ha sostenuto la candidata democratica intervenendo a un comizio di Chapel Hill, nella Carolina del Nord, cruciale stato in bilico. "Il destino del mondo è traballante e voi, Carolina del Nord - ha esortato Obama - dovete assicurare che si muova nella giusta direzione. Non vorrei mettervi sotto pressione ma rischiamo di perdere le elezioni se perdiamo la Carolina del Nord" il prossimo 8 novembre. L'ultimo sondaggio della Quinnipiac University indica per la  Clinton un leggero vantaggio con il 48 per cento nella Carolina del Nord contro il 45 per cento di Trump se si considera la corsa a due.

 

Di più, se il candidato repubblicano alla presidenza venisse eletto alla Casa Bianca sarebbe a rischio la repubblica negli Stati Uniti, ha aggiunto Obama. "Io sono ovviamente di parte, sono un democratico. Ne sono consapevole. Ma noi non dobbiamo mettere prima i democratici o i repubblicani. Dobbiamo mettere prima l'America. E dobbiamo pretendere determinati standard di comportamento dai nostri leader", ha esortato Obama citando la mancanza di rispetto di Trump per le donne e il fatto che abbia accettato il supporto di membri del Ku Klux Klan. "Io ho corso contro John McCain, ho corso contro Mitt Romney pensando che sarei stato un presidente migliore di loro ma non ho mai pensato che la repubblica fosse a rischio con la loro elezione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi