cerca

Il Papa, il terrorismo, il dio denaro

Davvero uccidere un prete è come dare uno schiaffo a una suocera? L’illusione che la forza di una negazione sia utile per difenderci dal nuovo nazismo. Il terrorismo islamico spiegato con affetto a Papa Francesco – di Claudio Cerasa

2 Agosto 2016 alle 06:15

Il Papa, il terrorismo, il dio denaro

Papa Francesco (foto LaPresse)

Non capiterà, speriamo, ma se dovesse ricapitare, se un altro prete, in Europa o in medio oriente, dovesse essere nuovamente sgozzato da un terrorista disposto a uccidere e farsi uccidere in nome di una lettura integralista del Corano sappiamo che l’interpretazione ufficiale di quel fatto che verrà data dal capo della chiesa cattolica, Papa Francesco, è più o meno questa. Il terrorismo islamico è una follia omicida (16/6/16) che non ha nulla a che fare con il Corano, perché l’islam...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Claudio Cerasa

Claudio Cerasa

Nasce a Palermo nel 1982, vive a Roma da parecchio tempo, lavora al Foglio dal 2005 e da gennaio 2015 è direttore. Ha scritto qualche libro (“Le catene della sinistra”, con Rizzoli, “Io non posso tacere”, con Einaudi, “Tra l’asino e il cane. Conversazione sull’Italia”, con Rizzoli, “La Presa di Roma”, con Rizzoli, e "Ho visto l'uomo nero", con Castelvecchi), è su Twitter. E’ interista, ma soprattutto palermitano. Va pazzo per i Green Day, gli Strokes, i Killers, i tortini al cioccolato e le ostriche ghiacciate. Due figli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi