cerca

Rivedere una politica insensata

Non più Mosul o Aleppo: la guerra arriva sugli altari delle chiese europee. Il dialogo basta per difendersi dal jihad? La Chiesa e la ricerca di una terza via. Girotondo d’idee.

28 Luglio 2016 alle 13:15

Rivedere una politica insensata

Padre Toufic Eïd (foto via YouTube)

Faccio le mie condoglianze alla Chiesa e a tutti i francesi, sono sconvolto. Noi purtroppo avevamo avvisato i francesi che si sarebbe arrivati a questo punto. In questo momento i cattolici devono restare forti nella fede ma anche nella verità. Devono chiedere allo stato non solo di eliminare questi terroristi, ma anche di andare alla radice di questo terrorismo. La polizia non basta, la politica francese deve fare i conti con se stessa e rivedere quanto fatto negli ultimi anni. Queste hanno portato all’esodo migratorio dei siriani in Europa.

 

E’ una politica che non ha senso, controproducente. I francesi devono ammettere i loro errori e cooperare con il governo siriano. Devono anche rivedere i rapporti con i loro amici internazionali che finanziano e sponsorizzano questo terrorismo e questa ideologia. Ai cristiani invece dico che anche noi abbiamo avuto i nostri martiri. La speranza è una sfida. Bisogna pregare molto e lavorare molto, anche politicamente. Dobbiamo conservare la fede e restare forti nella verità”.

 

Padre Toufic Eïd, parroco a Maaloula (Siria). Da un’intervista a Boulevard Voltaire

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi