cerca

La grande ammucchiata di Iglesias

Podemos vuole un governo a sinistra. La rinuncia temporanea di Rajoy

23 Gennaio 2016 alle 06:18

La grande ammucchiata di Iglesias

Il leader di Podemos Pablo Iglesias ha detto ieri di essere pronto a formare un governo in Spagna assieme al Partito socialista, con il leader del Psoe Pedro Sánchez come premier e lui come vicepremier. Un’ammucchiata alla portoghese, insomma, che tenga dentro i partitini dell’estrema sinistra e con una maggioranza fragile. Sánchez sembra pronto a cedere alla tentazione populista, ma ha preso tempo.

 

Ieri il re ha dato incarico di formare il governo al premier uscente del Partito popolare Mariano Rajoy, ma lui ha rifiutato “per il momento” a causa della mancanza d’appoggio, e ora bisognerà attendere le prossime manovre del monarca. In campagna elettorale Podemos aveva giurato che mai avrebbe appoggiato i corrotti partiti tradizionali, ma la possibilità di una poltrona snatura anche i più inflessibili, e se dovesse davvero andare al governo questa sarà solo la prima delle tante promesse che Podemos dovrà rimangiarsi. L’alternativa sarà dare prova a tutta Europa del gran disastro del populismo al governo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi