cerca

Il nuovo coronavirus è anche uno choc economico mondiale

La Cina non è più quella del 2003, dalla sua tenuta dipende la crescita globale. Prima la guerra commerciale, adesso il contagio

Giulia Pompili

Email:

pompili@ilfoglio.it

28 Gennaio 2020 alle 06:00

Il nuovo coronavirus è anche uno choc economico mondiale

Foto LaPresse

Roma. Ci sono almeno ottanta morti accertati, tutti all’interno dei confini cinesi. E sono quasi tremila le persone che hanno contratto il nuovo coronavirus, tecnicamente chiamato 2019-nCoV. La maggior parte si trova nella provincia cinese di Hubei, ma ci sono (pochissimi) casi anche in Thailandia, in Malaysia, in Corea del sud e Giappone, in Vietnam, in Francia e negli Stati Uniti. Il fatto è che più va avanti il contagio, meno sappiamo di questo virus in termini di patogenicità, cioè...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Giulia Pompili

Giulia Pompili

Giulia Pompili è nata il 4 luglio. E' giornalista del Foglio dove scrive soprattutto di Asia – nel 2012 ha vinto il premio giornalistico "Umberto Agnelli" della Fondazione Italia Giappone. Recita a memoria i test missilistici di Kim Jong-un, ma pure le canzoni degli Afterhours. E' terzo dan di kendo.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi