cerca

Creare lavoro è meglio che difenderlo

Tagli in Unicredit, Ilva e Alitalia. Ma il problema è che mancano nuovi posti

4 Dicembre 2019 alle 06:06

Creare lavoro è meglio che difenderlo

L’ad di Unicredit Jean Pierre Mustier (foto LaPresse)

Unicredit annuncia il taglio di 8 mila posti tra il 2020 e il 2023 e la chiusura di 500 sportelli. A differenza del passato la ristrutturazione riguarderà l’Italia, oltre a Germania e Austria. L’annuncio dell’ad Jean Pierre Mustier è coinciso con la comunicazione di distribuzione di 8 miliardi di dividendi tra contanti e riacquisto di azioni proprie. Capitalismo cinico? La Fabi, il sindacato autonomo bancari, parte all’attacco ricordando che dal 2007 la banca ha tagliato 26.650 posti di lavoro, “quindi...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi