cerca

Mustier senza confine

Liberata Mediobanca, qual è il piano di Unicredit per liberarsi del pantano italiano?

8 Novembre 2019 alle 09:09

Mustier senza confine

Foto LaPresse

Milano. “Avevamo proposto un patto forte per proteggere Piazzetta Cuccia e le sue controllate ma la nostra proposta è stata respinta”, spiega Jean-Pierre Mustier agli analisti la ragione di una separazione, quella con Mediobanca, una liaison storica per Unicredit declassata, dopo 73 anni, a “partecipazione non strategica” con una punta di fastidio. Lasciamoci così, insomma, con qualche rancore. Ma senza far drammi: Alberto Nagel, ad di Mediobanca, si libera del banchiere francese e della sua mascotte (un alce di peluche),...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Ugo Bertone

Classe 1953, torinese, laurea in giurisprudenza, ha lavorato all'ufficio stampa della Borsa in anni remoti, poi al Sole 24 Ore e alla Stampa. Ha partecipato all'avventura di Epf (Borsa & Finanza e Finanza & Mercati) e si è pure divertito. Ama l'economia reale, l'industria in particolare. Per questo preferisce le storie cinesi, rispetto alle miserie a tasso zero di casa nostra.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Skybolt

    08 Novembre 2019 - 17:05

    Farsi comprare da SoGen, che invece ha una gran voglia di buttarsi nel pantano, ricco di tanti risparmiatori cui rifilare la m.... che ha in pancia dai tempi dei subprime.

    Report

    Rispondi

Servizi