cerca

Propaganda show senza Berlino

La storia dell’Italia sotto il tallone tedesco non regge più. Guardare le banche

17 Agosto 2019 alle 06:00

Propaganda show senza Berlino

Foto LaPresse

Un classico dello show da campagna elettorale – il “dàgli alla Germania” – non potrà fare parte del palinsesto della crisi della breve legislatura gialloverde. La percezione di una Germania compatta, imbattuta e imbattibile dovrà essere abbandonata anche nella propaganda sovranista perché non regge più alla realtà. Il calo del pil nel secondo trimestre (benché contenuto, meno 0,1 per cento) rende gli osservatori scettici sulla tenuta del bastione tedesco, con la possibilità di una recessione in autunno. Al di là...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi