cerca

La politica economica dadaista dei gialloverdi

La manovra di Banksy (con meccanismo di autodistruzione), la promessa di austerità espansiva e la fart tax

4 Luglio 2019 alle 14:50

Chiacchierata "casual" tra Michele Boldrin e Luciano Capone sulla politica economica dadaista dei gialloverdi: la manovra di Banksy (con meccanismo di autodistruzione), il moltiplicatore keynesiano e la curva di Laffer, la promessa di austerità espansiva e la fart tax. Tutto in un anno.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi