cerca

A Detroit, a Detroit

Fca investe in Chrysler e assume mentre le altre big licenziano, ma resta scoperta sull’auto del futuro. Torino e il nodo della reindustrializzazione

3 Marzo 2019 alle 06:00

A Detroit, a Detroit

Operai in uno stabilimento Fca in Michigan (foto Reuters)

Il comunicato stampa che Fiat Chrysler Automobiles ha emesso il 26 febbraio dev’essere stato come musica per le orecchie di Donald Trump. Il gruppo ha annunciato un piano di investimenti negli Stati Uniti che va incontro ai desideri del presidente e alle sue promesse di reindustrializzazione del Midwest e della Rust Belt, la fascia della ruggine, costellata di impianti produttivi dismessi. Fca investirà a breve 4,5 miliardi di dollari, prevalentemente in Michigan e all’interno della stessa città di Detroit, con...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Giuseppe Berta

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi