C’è un conflitto sull’interesse nazionale

L’Italia difende i campioni solo contro lo straniero mai per principio

7 Aprile 2018 alle 06:11

Cdp anticipa l'irruzione in Telecom

Foto LaPresse

Di interesse nazionale sentiremo sempre più parlare, a partire dalla guerra su Tim, e poi per Mediobanca, Generali (sua controllata e custode di gran parte del risparmio delle famiglie), Unicredit (azionista di Mediobanca e come Generali con ad francese), Alitalia, Ilva, e magari anche Fca dopo l’addio tra un anno di Sergio Marchionne. La chip del 5 per cento posta su Tim dalla Cassa depositi e prestiti ha senso per garantire lo sviluppo della rete a banda ultralarga ed evitare...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi