Trump e gli uomini di Davos

Il presidente parteciperà al Wef e non è detto che punirà l’élite globalista

Trump e gli uomini di Davos

Donald Trump (foto LaPresse)

L’anno scorso era stato lo Xi Jinping show. A Davos, il presidente cinese aveva messo il dito nella piaga dell’assenza americana al World economic forum (Wef) e si era presentato come il nuovo paladino dell’ordine economico mondiale – e i notabili della finanza internazionale, alla ricerca disperata di una guida, si erano volentieri bevuti il bluff. I presidenti americani non frequentano Davos abitualmente, ma in quel caso il Wef era diventato il palcoscenico su cui mettere in scena il ritiro...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi