cerca

La cintura di Trump, un Piano Marshall per l'Africa e le New Balance. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

11 Novembre 2016 alle 17:47

La cintura di Trump, un Piano Marshall per l'Africa e le New Balance. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno


 

“Il popolo democratico scende in piazza contro la democrazia…” #Trump #Usa

Manuel Peruzzo


 

 

America oggi

 

Chi entrerà nell’amministrazione Trump? Facce e storie dei nomi che circolano in questi giorni, da Rudy Giuliani a Sarah Palin. E perché la composizione del “transition team” del futuro presidente è un bagno di realismo rispetto ai “vaffa” anti establishment della campagna elettorale.

 

Vince The Donald? A Yale via gli esami per calmare gli allievi. A Chicago, psicologi extra. A Penn, voti in più. L’establishment è scosso, ammette il Nyt. Rod Dreher della rivista American Conservative: “Non hanno capito che il risultato elettorale è anche una reazione all'egemonia dei liberal sui campus” universitari.

 

No, la vittoria di Donald Trump non è colpa di Facebook. Mark Zuckerberg ha ragione (questa volta).

 

A proposito. Anche la Silicon Valley scopre l’America reale. Apple, Microsoft, Amazon e Facebook, che avevano sostenuto Hillary in campagna elettorale, ora tremano al pensiero di avere Trump presidente. E intanto i loro titoli crollano in Borsa.

 

La rivincita dei “dimenticati” è una bellissima analisi/racconto sull’esercito di Trump e sugli errori dei democratici che hanno abbandonato le contee della “rust belt”, a cura di Pro Publica.

 

 

L’America e gli altri

 

May e i calcoli (di egemonia) con Trump. Il nuovo presidente americano invita il primo ministro britannico a Washington e scatta la sintonia dei due leader per “i dimenticati” e per la Brexit.

 

Commercio, Nato e clima. L’Europa teme di rimanere senza una sponda. Per questo Juncker attacca Trump.

 

In che modo il populismo di Trump potrebbe cambiare la politica estera Usa, secondo Foreign Affairs. E perché gli alleati in Medio Oriente potrebbero essere spinti a cercare alternative e nuove sponde.

 

Big Pharma, Oil & Gas, Automotive e via elencando. I settori industriali che potrebbero beneficiare (e non) della vittoria del magnate newyorkese, secondo l’Ft.

 

 

Mappa del giorno


 

Il mercato nero online delle droghe va decisamente alla grande…

 


 

 

Personaggi

 

Obama, Trump, la Cina e il caos mondiale. Il vecchio Henry Kissinger a tutto campo sull’Atlantic.

 

L’immenso finale di Leonard Cohen, che ci ha lasciato ieri notte. Abbiamo rischiato di non ascoltare You Want It Darker, l’ultimo album che il cantautore canadese aveva deciso di accantonare. Il figlio Adam e la marijuana terapeutica l’hanno convinto a terminare il progetto. E poi un profilo/intervista del grande artista a fine carriera firmato poche settimana fa da David Remnick sul New Yorker.

 

 

Ossessioni

 

Cose turche. Arrestato l’editore del quotidiano Cumhuriyet. La lunga vendetta di Erdogan. Akin Atalay è stato arrestato con l'accusa di terrorismo al suo arrivo in Turchia dalla Germania. Dieci giorni fa erano stati fermati direttore e giornalisti della prestigiosa testata d'opposizione.

Tragedie evitabili. Il morbillo continua a uccidere bambini in tutto il mondo. Nel 2015 sono morti di morbillo 134mila bambini nel mondo. Si stima anche che non abbiano ricevuto il vaccino circa venti milioni di bambini. Repubblica democratica del Congo, Etiopia, India, Indonesia, Nigeria e Pakistan rappresentano circa il 75% dei decessi e la metà dei bambini non vaccinati (via Internazionale).

Incredibile amisci! Come le New Balance sono diventate scarpe “trumpiane”. Tanto che qualcuno le brucia, pensa te…

 

 

Altri mondi

 

Jihad quotidiana. L’amore al tempo del terrore. Parigi un anno dopo gli attentati jihadisti al Bataclan, nel bel racconto del Wsj.

Sabbie arabe. Per la cronaca, le forze speciali irachene sono entrate nel quartiere di Qadisiya, mentre le truppe regolari dell’esercito di Baghdad hanno preso il controllo quasi completo del quartiere di Intisar, sempre a Mosul.

Il mondo di ieri. Il negoziato per la storica riunificazione di Cipro, tra Grecia e turchi ciprioti, è alle battute finali e c’è ottimismo.

Manica larga? Cina e UK si stanno accordando per cooperare maggiormente sui servizi finanziari, anche e soprattutto a Londra (in funzione anti Brexit).

Segui i soldi. Se il colosso della grande distribuzione Walmart fosse una nazione, sarebbe la decima economia mondiale, subito dietro Brasile e Canada.

Il grande esodo. Adesso anche la Germania dice che servirebbe un grande Piano Marshall direttamente in Africa, per dare un futuro ai giovani ed evitare che prendano la via del mare.

I virus che ospitiamo. In che modo i virus svolgono un ruolo essenziale nel gioco dell’evoluzione.

Storia maestra di vita. Cosa ci possono insegnare gli Aztechi sulla felicità e il buon vivere. Interessante!

Dove nascono i Leoni. Portogallo, Lisbona in particolare. Il successo della Nazionale in Francia ha rivelato al mondo il più grande bacino di talenti calcistici dell’intero Paese.

 

 

Accadde oggi


 

Nel 1918 oggi, con la firma dell’armistizio da parte della Germania in un vagone ferroviario nei pressi di Compiègne, in Francia, terminava la Prima guerra mondiale…

 


 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi