cerca

Gli Usa "law and order", il doping a Rio e i creatori di Pokemon Go. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

22 Luglio 2016 alle 16:28

Gli Usa "law and order", il doping a Rio e i creatori di Pokemon Go. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno

 


“Fa paura un paese alle porte dell’Europa armato fino ai denti. Di migranti…” #Turchia

 

ElleKappa


 

 

Corsa alla Casa Bianca

 

I momenti clou e le cose da sapere della serata finale della Convention repubblicana di Cleveland. E poi il fact-checking del discorso finale di Donald Trump.

 

Secondo Maurizio Molinari quella di Trump è la scommessa del dorato isolamento, nella speranza di preservare l’America dall’apocalisse.

 

Niente gioia e molto pathos “law and order”. Il programma di The Donald per liberare gli Stati Uniti dagli omicidi dei poliziotti, dai crimini degli immigrati clandestini, dal terrorismo, e da tutte le patologie della vita contemporanea.

 

Nate Silver prova ad anticipare come Hillary Clinton, da lunedì alla convention dem di Filadelfia, risponderà alla sfida di Trump. Nel frattempo, già in queste ore potrebbe annunciare il suo (eventuale) vice presidente.

 

Secondo Foreign Policy , invece, il caro vecchio Gop sarebbe in via di estinzione. (come dire: più che Trump, è il partito a pezzi il vero problema).

 

Le divisioni tra democratici e repubblicani Usa attraverso la fruizione dei programmi tv.  

 

 

Cose turche

 

Tra una purga e l’altra, il presidente Erdogan sta pressando gli Usa per ottenere l’estradizione di Fethullah Gulen, a suo dire il vero regista del tentato golpe.

 

Cos’è il “governo del popolo” secondo i Fratelli musulmani. Da Ankara al Cairo: passa per la “gradualità” la vendetta islamista su Atatürk. Erdogan è oggi il degno successore del fondatore della Fratellanza, nonostante le naturali differenze tra il modello egiziano e la realtà turca.

 

Intanto il presidente Erdogan ha superato Putin nella classifica dei leader cattivi…

 

 

Jihad quotidiana

 

Bilancio provvisorio della nostra guerra allo Stato islamico. I tre francesi uccisi in Libia e il ruolo (non-combat) dell’Italia nella coalizione. La conta delle forze speciali internazionali presenti in Libia, tra missioni segrete e incidenti.

 

La strage di Nizza e tutte le difficoltà di vivere sotto costante minaccia di attentati, secondo il Wsj.

 

Diciamolo a bassa voce ma sembra che le riforme economiche comincino a prendere forma nel martoriato Afghanistan…

 

 

Manica larga

 

E quindi, Brexit? Le ultime novità sul famoso articolo 50 del Trattato di Lisbona e sulle richieste di autodeterminazione di Scozia e Irlanda del Nord.

 

Perché l’uscita di Londra dall’Europa sta diventando un grande assist per Mario Draghi e la Bce.

 

Dopo la Brexit, rotta verso la Cina dove il neo ministro delle finanze UK, Hammond, andrà a caccia di nuovi business per Londra.

 

La Brexit e la debolezza della moneta cinese saranno infatti al centro del G20 di Chengdu in programma nel weekend.

 

 

Il mondo oltre il Jihad

 

L’importante è partecipare. Nuovi controlli, doping e rivelazioni a pochi giorni dal via dei Giochi olimpici di Rio (Russia e non solo). Cosa sta succedendo, esattamente.

Nel continente nero. L’associazione dei reduci della guerra d’indipendenza ha preso le distanze dal presidente dello Zimbabwe Robert Mugabe, definendolo “dittatoriale, manipolatore ed egocentrico”. Ha inoltre aggiunto che non lo sosterrà alle prossime elezioni. Per decenni i veterani sono stati degli strenui sostenitori del 92enne Mugabe (via Internazionale).

Il grande dittatore. Sembra che gli americani abbiano scoperto un sito nucleare nei paraggi di Yongbyon. Ne scrive la Reuters.  

Governo del mondo. Il portoghese António Guterres è in testa dopo il primo voto per il prossimo segretario generale dell’Onu.

Il fondo del barile. La nuova faccia (e il nuovo approccio) della diplomazia saudita, secondo Politico.

 

 

Personaggi

 

L'autore della stravenduta biografia di Trump che ha contribuito alla sua popolarità pensa che la sua presidenza possa portare "alla fine della civiltà" (via Il Post).

Christiane Lagarde, direttrice del Fmi, è stata rinviata a giudizio per il famoso caso Tapie.

Chi sono quei geniacci della Niantic, protagonisti del clamoroso successo di Pokemon Go.

 

 

Mappa del giorno

 


Se comunicate in altri modi che non siano le email è molto probabile lo stiate facendo con Facebook o suoi derivati (via Pier Luca Santoro)…

 


 

 

Argomenti di dibattito

 

Non andremo più in banca? Alcune banche italiane potrebbero aver bisogno di ricapitalizzarsi. Il governo cerca di contrattare con Bruxelles una diversa applicazione del bail-in per non coinvolgere nelle perdite gli obbligazionisti subordinati, spesso piccoli risparmiatori. Ma è una scelta sbagliata, per almeno tre motivi.

Dannata accademia. Com’è successo che fare il professore in Turchia sia diventato uno dei lavori più pericolosi al mondo…

Piatto ricco. Perché il Tour de France è un Moloch economico imbattibile. Se Urbano Cairo vuole raddoppiare le entrate del Giro d'Italia deve guardare in Francia.

C’era una volta. Il vero significato di La città incantata, il miglior film d’animazione di tutti i tempi.

 

 

Ossessioni

 

Le vie del Signore. Il monito del Papa alle monache di clausura: “Usate internet con moderazione”. Le raccomandazioni di Francesco nella Costituzione Apostolica: «I social network possono essere strumenti utili, ma bisogna farne un uso prudente».

Una più del diavolo. Che ne dite di un tunnel sottomarino di 500 chilometri per collegare Helsinki e Stoccolma via Hyperloop? Qualcuno ci sta pensando…

Dubbi amletici. Ma alla fine, che tipo di font dovrei usare sul mio Kindle? Eh, son problemi…

 

 

Mettetevi comodi

 

Sabbie arabe. La lotta per salvare la laicità turca dalla deriva erdoganiana attraverso le difficoltà di un grande giornale indipendente…  

Un aiuto dal cielo. Arrivano i droni che annusano la qualità dell’aria per verificare che non contenga particelle inquinanti…

Il girone dei dannati. Dentro il Miracle Village, in Florida, la comunità per chi compie reati sessuali.

Virus letale. La lotta senza quartiere alla zanzara più pericolosa del mondo, nell’ottimo racconto dello Spiegel.

Dancing in Emilia. L’Emilia Romagna che balla negli scatti di Gabriele Basilico.

 

 

Accadde oggi

 


Quindici anni fa oggi se ne andava Indro Montanelli, il più grande giornalista italiano del novecento…

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi