cerca

Il favoloso Leicester, i baby migranti scomparsi e la Google Car. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

3 Maggio 2016 alle 18:55

Il favoloso Leicester, i baby migranti scomparsi e la Google Car. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno

 


Guardate che io sono lo stesso che è stato cacciato dalla panchina della Grecia…”

 

Claudio Ranieri


 

 

La Mandrakata

 

Per capire l’impresa compiuta dalla squadra allenata da Claudio Ranieri basti dire che il Manchester United ha speso in giocatori, negli ultimi due anni, più che il Leicester nei suoi 132 anni di vita…

 

Cose da sapere su una tranquilla città inglese con una grande comunità di extracomunitari, un famoso Re e una squadra di calcio tifata ormai da mezzo mondo (via il Post)…

 

Chi è il miliardario thailandese proprietario del Leicester, il primo magnate asiatico a vincere una Premier League.

 

E poi Verona, Kaiserslautern, Montpellier e via elencando. Chi sono stati gli altri Leicester nella storia del calcio (prima del Leicester).

 

 

Stato dell’Unione

 

Bruxelles conferma la “ripresina”: bene i conti, ma dubbi sul 2017. Per la Commissione europea il progresso resta gracile e con rischia di ricaduta.

 

Ma quanto è tesa la mano Ue alla Turchia? Il nuovo test sulla liberalizzazione dei visti e gli 8 criteri da assecondare.

 

Politico invece indaga su uno scandalo sottotraccia che dovrebbe scandalizzare tutti: i migranti bambini che scompaiono dopo essere sbarcati in Europa.

 

 

Foreign Policy racconta gli ultimi metri della corsa a sindaco di Londra e di chi sta cercando di sbarrare la strada al candidato laburista e musulmano Sadiq Khan.

 

Sempre restando a Londra, lo scandalo degli esponenti laburisti antisemiti si sta decisamente allargando. Non senza imbarazzi.

 

 

Sabbie arabe

 

Almeno 19 morti e 80 feriti in una serie di bombardamenti su Aleppo. È il bilancio fornito dall’Osservatorio siriano per i diritti umani, dopo diversi attacchi dei ribelli contro i quartieri controllati dal governo. Per la tv pubblica è stato colpito anche l’ospedale Al Dabit. Parigi e Londra hanno chiesto una riunione urgente del consiglio di sicurezza dell’Onu sulla situazione nella città del nord della Siria (via Internazionale).

 

L’ISIS si è messo d’accordo con Assad per ritirarsi da Palmira? Lo sostiene Sky News, sulla base di documenti consegnati da alcuni disertori dello Stato Islamico.

 

Il ministro Pinotti spiega perché l’Italia è così prudente quando si parla di Libia. L’attesa per il voto di fiducia al governo Serraj, il secco “no” sulla presenza militare italiana e i segnali incoraggianti: “La prudenza italiana è dettata dal fatto che la situazione è ancora molto fragile…”

 

E’ evidente come cinque anni dopo la fine del regime di Mubarak le relazioni tra Usa ed Egitto sono molto più complicate di un tempo.

 

 

Il mondo oltre il Jihad

 

Corsa alla Casa Bianca. Tutto quel che occorre sapere sul turno di primarie di oggi in Indiana e la complicata geografia elettorale del Gop (a prescindere dalla corsa di Donald Trump).

Google car. Via all’alleanza tra Fiat Chrysler e Google per l’auto senza pilota. Prima la fase di sperimentazione sul minivan Pacifica, poi la commercializzazione.

Siamo fatti così. Cosa insegna questa strana cometa sull’origine del mondo.

Segui i soldi. Non si può certo dire che Mario Draghi non sia in grado di difendere le proprie scelte di politica monetaria e poi gli Hedge funds sotto attacco nell’analisi di Bloomberg.

Grande Mela. Dice Market Watch che Apple dovrebbe comprare Tesla e nominare Elon Musk come nuovo Ceo, perché serve un rilancio creativo e visionario nel business di Cupertino.

 

 

Personaggi

 

Chi è la donna nigeriana che si è “finta pazza” per sfuggire a Boko Haram.

 

James Gunn, Peyton Reed, i fratelli Russo. Perché Marvel sta pescando i suoi registi dal cinema indipendente?

 

San Kakà. L’ultimo pallone d’oro brasiliano, il campione borghese, l’uomo dalla fede incrollabile.

 

 

Mappa del giorno

 


I musulmani nel mondo, tra realtà e percezione…

 


 

Argomenti di dibattito

 

Jihad quotidiana. Perché i siriani stanno abbandonando l’Isis, nel racconto interessante di Foreign Affairs, e come l’accordo Sykes-Picot del 1916 (sulle rispettive sfere di influenza di Londra e Parigi) influenzi ancora oggi le dinamiche tragiche del Medio Oriente.

Dieselgate. Sembra sia stato inventato un nuovo software capace di beccare eventuali nuovi trucchi sulle emissioni in stile Volkswagen. Ci credete? 

La vita è bella. La grassa teoria della felicità di Warren Buffett passa per 5 Coca Cola al dì. La libertà di scegliere cosa mangiare e di essere contenti così.

#MuovitiMuoviti. Come si spiega il successo del Coachella e degli altri festival musicali sudati e affollati, nel racconto di Quartz (articolo tradotto in italiano da Internazionale).

 

 

Ossessioni

 

Politica di rapina. Quanti soldi hanno rubato negli ultimi 45 anni i peggiori leader cleptocrati dai propri paesi? Leggete qui….

La terra trema. Come Tokyo si prepara al terremoto catastrofico che arriverà. Secondo gli esperti, citati da Bloomberg, non è una questione di "se" ma di "quando", e il governo sta cercando di fare qualcosa (articolo tradotto in italiano da il Post).

Comando interforze. La nuova polizia mista italo-cinese a protezione dei turisti asiatici in viaggio nel Belpaese…

 

 

Mettetevi comodi

 

Grandi Opere. Dentro la diga di Mosul (dove oggi l’Isis ha ucciso un soldato Usa). Daniele Raineri con le autorità curde nei tunnel della struttura per dirci che “tecnici e soldati italiani non servono e gli americani fanno troppo allarmismo”.

Bellicapelli. Il viaggio di Roads&Kingdoms nell’incredibile mercato turco dei parrucchini e dei trapianti di capelli.

Iron men. L’Atlantic invece racconta dall’interno le unità del Pentagono che compiono le operazioni speciali, da Panama alla cattura di Bin Laden.

Lontani da casa. Ogni anno oltre 700mila italiani si ricoverano in un ospedale fuori dalla propria regione, magari per periodi lunghi. Associazioni di volontariato ed enti non profit gli unici ad offrire una rete di accoglienza e supporto.

 

 

Accadde oggi

 


Trentasette anni fa oggi Margaret Thatcher veniva nominata primo ministro inglese…



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi