cerca

Silicon Marchionne, caos siriano e l'armata Rostov. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

29 Aprile 2016 alle 18:41

Silicon Marchionne, caos siriano e l'armata Rostov. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno


 

Trent'anni di Internet. Ma ve lo ricordate il rumore della connessione…?”

Marina Finettino


 

 

Stato dell’Unione

 

Ora Renzi propone a Merkel un nuovo patto costruttivo salva Europa. La trasformazione europea del premier, da bullo con l’Ue a nuovo partner dialogante, ma fermo, per la cancelliera.

 

La Chiesa d’Inghilterra ha pubblicato sul suo sito una preghiera perché la campagna referendaria sulla permanenza (o meno) in Europa si svolga in modo onesto e corretto tra le parti. Davvero!

 

A proposito. Alberto Nardelli svela il piano di emergenza messo a punto da Bruxelles nel caso in cui a Londra vincesse la Brexit.

 

E poi un bilancio della traballante ripresa economica europea, stato per stato (quelli principali, eh).

 

 

Sabbie arabe

 

Ad Aleppo, in Siria, sono ripresi i combattimenti. Fonti locali di stampa hanno dichiarato che i ribelli hanno aperto il fuoco contro una moschea nel distretto di Bab al Faraj, controllato dal regime, uccidendo otto persone. Un raid aereo dell’esercito siriano ha invece colpito una clinica mentre ieri era stato bombardato un ospedale supportato da Medici senza frontiere. Secondo l’ong Osservatorio siriano per i diritti umani, almeno 202 persone sono morte nell’ultima settimana nella città siriana (via Internazionale).

 

“Il mio ritorno in Siria” è una bella testimonianza sul campo del direttore della Bild.de, Julian Reichelt. Invece la Reuters ha filmato una giornata di un militante dello Stato islamico, ecco quel che ha visto.

 

Ah, il Nyt racconta che in Iraq la situazione resta piuttosto turbolenta (e si torna a parlare di frazionare il paese).

 

 

Il mondo oltre il Jihad

 

Corsa alla Casa Bianca. La verità è che l’America proclamata da Trump è “great”, ma non è eccezionale. Il candidato rifiuta la premessa universalista che accomuna la politica estera di Reagan, Bush, Clinton e Obama. E lo stato della corsa democratica tra Hillary e Sanders, spiegata bene da Vox.

Il fondo del barile. Il Venezuela non ha più soldi per fare i soldi. A causa dell’altissima inflazione per qualsiasi spesa servono borse piene di banconote, ma stamparle sta iniziando a costare troppo. E poi la geopolitica del petrolio che, nei prossimi mesi, potrebbe ridare forza all’Opec.

Silicon Marchionne. Le premesse sono interessanti. Fca è in trattative avanzate con Alphabet per la Google Car. Sugli sviluppi e il significato ne scrive l’Ft. Ovviamente anche i colossi tech cinesi non stanno con le mani in mano e si lanciano nel business dell’auto (elettrica).

Grande Mela. Perché il miliardario Usa Carl Icahn ha deciso uscire dall’azionariato di Apple (provocando un po’ di trambusto).

Nel continente nero. Quasi nessuno se lo fila ma il Burundi è da quasi un anno una polveriera pronta a (ri)esplodere. Sarebbe un disastro colossale.

 

 

Personaggi

 

Bloomberg rivela chi c'è dietro al "Tyler Durden" di Zerohedge.com. Pubblicata l'identità degli animatori del blog finanziario che usava l'avatar del protagonista del libro e film culto Fight Club. Uno dei blogger, in polemica, ha tradito i suoi due compagni…

 

Il re del lusso francese Francois Pinault e il nuovo grande museo privato in apertura a Parigi.

 

I monaci giapponesi che per seicento anni hanno registrato i dati meteorologici che gli scienziati usano (ancora) oggi…

 

 

Mappa del giorno


 

I paesi del mondo con il maggior numero di espatriati (occhio all’Irlanda)…

 


 

 

Argomenti di dibattito

 

Jihad quotidiana. Le recenti sconfitte e difficoltà (anche economiche) dell’Isis sono davvero un segnale di debolezza? Ne discute l’Atlantic.

Dilemmi europei. Sei più protezionista se vuoi stare in Europa o se vuoi lasciarla? Dolori liberali. I sostenitori del “leave” tornano popolari. Con chi si può costruire una “free trade coalition”?

Connectography. Merci, popoli, economie, aree urbane. Sei mappe che vi faranno ripensare la concezione del mondo che avete in testa.

Imprenditori di se stessi. Perché le aziende più innovative stanno permettendo ai propri dipendenti di “crearsi” un lavoro, magari anche in proprio?

 

 

Ossessioni

 

Falsi miti. Tranquilli, non è la povertà a fare il jihadista. I profili dei terroristi di casa nostra spiega da dove nasce l’odio.

Climate change. Vuoi vedere che il futuro dell’energia pulita passa (anche) dai cactus…?

Se telefonando. Chissà, magari può diventare molto più di un genere di nicchia che sta prendendo piede negli Usa: il giornalismo al telefono. Ti racconto una storia, non te la scrivo più…

 

 

Mettetevi comodi

 

Gypsy king. Il viaggio del Daily Mail in Moldavia, nella capitale dei rom.

Che tempo che fa. Il nuovo grande business finlandese è quello delle aziende rompighiaccio, alla faccia del global warming.

Che bello il futuro. Secondo gli economisti il meglio è passato. Ma per ritrovare speranza e fiducia tutti dovrebbero leggere La fiera mondiale di E. L. Doctorow, un grandissimo romanzo.

L’armata Rostov. Dalla quasi retrocessione alla quasi vittoria del campionato in pochi mesi: in Russia, il Rostov sta riscrivendo la storia del Leicester.

 

 

Accadde oggi


 

Quarantadue anni fa oggi il presidente Usa Nixon annunciava la diffusione della trascrizione di registrazioni sullo scandalo Watergate…

 


 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi