cerca

La cyberwar contro Isis, il buonsenso di Napolitano e il record di Curry. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

14 Aprile 2016 alle 18:45

La cyberwar contro Isis, il buonsenso di Napolitano e il record di Curry. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno

 


Domenica va alle urne per il referendum No Triv? “Non so se torno in tempo da Londra…”

 

Giorgio Napolitano


 

 

Sabbie arabe

 

In che modo gli Usa hanno cominciato ad usare su larga scala la cyberwar contro l’Isis.

 

Cosa ci dice il regalo di due isolotti (strategici) egiziani all’Arabia saudita dei rapporti segreti tra Il Cairo e Ryad. Interessante analisi del Washington Post.

 

Non sarà il massimo, ma il malcerto governo di unità nazionale libico è tutto quel che abbiamo per cercare di evitare il collasso definitivo di un paese e la diffusione dello Stato islamico.

 

Il 14 aprile 2014 il gruppo jihadista Boko Haram sequestrò 276 ragazze dal dormitorio di una scuola di Chibok, nel nord della Nigeria: 57 di loro riuscirono a fuggire. Questo video trasmesso dalla Cnn dopo le verifiche del governo nigeriano, mostra quindici delle 219 studentesse ancora nelle mani dei jihadisti. È la prima prova del fatto che siano vive (via Internazionale).

 

Per la cronaca, quando hanno arrestato Abdeslam Salah, una delle menti degli attacchi di Parigi, gli inquirenti hanno trovato alcuni documenti di un centro sul nucleare tedesco, vicino al confine con il Belgio.

 

 

Europa invertebrata

 

Cosa dice all’Italia la minaccia del muro sul confine del Brennero. La sfida di Vienna ha ragioni elettorali interne, ma il rischio è che su quella frontiera cada l'Europa. La violazione di Schengen è la punta di un iceberg che pronto a squarciare l’Unione, ma i governi sembrano non essersene accorti.

 

Intanto arriva il primo via libera del Parlamento europeo al registro dei passeggeri aerei in funzione anti terrorismo. Le compagnie dovranno comunicare i dati dei voli provenienti dai Paesi extra Ue e viceversa ma c’è la minaccia di un ricorso alla Corte per la questione della privacy.

 

Bruxelles alla grande guerra del copyright, tra video YouTube, film di Hollywood e milioni di consumatori che dovrebbero cambiare abitudini…

 

 

Il mondo oltre il Jihad

 

Non andremo più in banca? Le sofferenze e dove va esattamente il credito delle banche italiane in una bella infografica interattiva firmata Datatellers.

Manica larga. Un po’ di numeri da tenere d’occhio in vista del referendum inglese sull’Europa e la guerra civile scoppiata dentro ai Tory al governo (c’entra eccome la battaglia sulla Brexit).

Il saldo di Panama. Comunque uno dei motivi per cui i super ricchi tendono a nascondere i soldi nei paradisi offshore (oltre a pagare meno tasse, ovvio), è di nasconderli dalle pretese delle proprie ex (o propri ex). Mentre la lista di vip italiani coinvolti nei Panama papers si allunga e nell’ultima infornata ci sarebbero anche Berlusconi, Barilla e Briatore.

Governo del mondo? Chi sarà il prossimo capo dell’Onu? I candidati sono quasi tutti europei e quasi tutti di sinistra: l'elezione avverrà quest'anno, è in corso una specie di campagna elettorale.

Dominatori dell’universo. Perché Google e Apple dovrebbero cominciare a preoccuparsi dei nuovi bot di Facebook.

Cremlino segreto. In che modo la Russia di Putin ha sviluppato un sistema di propaganda “per procura” con l’obbiettivo di indebolire i paesi vicini e consolidare la supremazia della Grande Madre Russia.

Il fondo del barile. Gli accordi tra potenze petrolifere per “frezzare” la produzione di greggio in vista del vertice di Doha (con alcune rivelazioni) e la vera domanda da un milione di dollari: l’economia saudita riuscirà a sopravvivere alla stagione del barile basso?

Segui i tassi. Vantaggi e svantaggi del vivere e consumare al tempo dei tassi di interesse negativi, messi in fila dal Wsj.

 

 

Personaggi

 

A colazione da Macron. Il ministro francese dice di voler rifondare l’impegno politico, superando l’intimidazione collettiva che a sinistra spegne ogni dibattito.

 

Il top architetto giapponese che sta progettando il super treno invisibile (ovviamente velocissimo).

 

Il racconto dell’ultima incredibile notte in campo di Kobe Bryant. Le lacrime, l’emozione, i compagni, i 60 punti segnati (e gli avversari). Mentre gli Warriors di Steph Curry hanno battuto il record di 72 vittorie in regular season che apparteneva da vent’anni ai Bulls di Jordan.

 

 

Mappa del giorno

 


I paesi europei dopo i ragazzi under 34 vivono ancora a casa con i genitori…

 


 

 

Argomenti di dibattito

 

Contratto sociale. Rousseau non amava davvero la democrazia, infatti è amato dai grillini. Il sistema operativo del m5s si chiama come il filosofo, ma forse sarebbe stato meglio un altro nome…

Il secolo americano. Saranno ancora gli Usa la super potenza dominante il ventunesimo secolo? Se lo chiede (e prova a rispondere) Foreign Affairs.

Il futuro del lavoro. Lasciate stare la generazione Millennials e assumete gli over 55, provoca Fast Company. Ma c’è un fondo di verità.

Amore libero. E’ possibile che la poligamia diventi il prossimo tabù da sdoganare come qualche tempo fa i matrimoni gay?

Botteghino. “Captain America: Civil War” è bellissimo, dicono. “Potrebbe essere il più bel film Marvel che ci capiterà di vedere” sintetizza il pensiero dei critici che l’hanno visto (niente spoiler).

 

 

Ossessioni

 

Tutto scorre. Scusate, ma la barba non va più di moda. Lo dice anche il Wsj…

Contrordine compagni. Alcuni studi recenti dimostrerebbero che il burro non fa poi così male alla salute.

Nel continente nero. Il problema dell’Africa? Il gap di risorse a disposizione per la ricerca scientifica. Ne scrive Quartz.

Bolla in vista? La bolla dei media generazionali corre il rischio di scoppiare come l’anguria di BuzzFeed. Pagarsi le grandi inchieste giornalistiche con i gattini, le liste e le angurie potrebbe non essere una scelta vincente nel lungo termine.

 

 

Mettetevi comodi

 

Jihad quotidiana. Come perdere la testa per l’Isis e poi lottare disperatamente per abbandonare lo Stato Islamico. Un ottimo racconto firmato BuzzFeed.  

Giungla d’asfalto. L’incredibile numero di morti in incidenti stradali a Jakarta, per colpa di un inefficiente sistema di ambulanze e soccorsi.

Una più del diavolo. L’ultima disciplina sportiva che va per la maggiore? La corsa dei droni…

Strapaese. Ingiurie fra tossici e truffe: l’Italia vista da un avvocato di provincia.

29 maggio 1919. L’eclissi che cambiò la storia della scienza (e dimostrò le ragioni di Albert Einstein).

 

 

Accadde oggi

 


Venticinque anni fa oggi la nave cipriota Amoco Milford Haven naufragava nel porto di Genova, perdendo il suo carico di petrolio e provocando un disastro ecologico…

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi