cerca

Il papa contro Trump, la Turchia contro i curdi e Lec Walesa. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

18 Febbraio 2016 alle 18:51

Il papa contro Trump, la Turchia contro i curdi e Lec Walesa. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno

 


Non ho ancora capito se la causa di tutti i mali sia il libberismo o la Germania…”

 

Leopoldo Varasi


 

 

Manica larga

 

I 28 capi di stato e di governo europei si riuniscono a Bruxelles per discutere della crisi dei migranti e delle condizioni per la permanenza del Regno Unito nell’Unione. Il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk ha definito il vertice “cruciale per l’unità della nostra unione e per il futuro delle relazioni con il Regno Unito”.

 

Tutti i nodi aperti del negoziato Londra-Bruxelles, messi in fila da Bloomberg.

 

Per Politico alla fine David Cameron troverà un qualche accordo ma non sarà risolutivo, anzi, è ormai evidente che il premier UK ha perso il controllo della situazione.

 

Anche Angela Merkel non se la passa bene. Ha perso il tocco magico fuori e dentro al Germania. Il Nyt parla apertamente di tramonto di un’era. Qualcuno addirittura la vede proiettata alla guida dell’Onu.

 

 

Foschi presagi

 

La crisi dei migranti? Non è finita. I motivi che l’estate scorsa portarono centinaia di migliaia di persone in Europa sono ancora tutti lì: le “soluzioni” adottate dall’Europa sono state un fallimento. Nel frattempo la società che gestisce l’eurotunnel chiede i danni a Londra e Parigi per i mancati ricavi dovuti all’emergenza migratoria intorno a Calais.

 

Tra Bruxelles e Austria è subito scontro sui richiedenti asilo. “Illegale un tetto”. Ma Vienna: il limite rimane. La Commissione europea: l’Austria ha l’obbligo legale di accettare tutte le domande di asilo fatte sul suo territorio o alla frontiera. Renzi: “Non possiamo chiudere il Brennero.”

 

E l’Italia? E Renzi? Renzi in scatola, scrive Alberto Brambilla. L’Ocse abbassa le stime di crescita, la Corte dei conti “commissaria” Gutgeld. E questo complica tutto in Europa. Anche l’Ft si fa sentire: caro Matteo, intervieni sui debiti tossici delle banche italiane, hai ancora forza politica, mancano due anni al voto, altrimenti…

 

Intanto il banchiere centrale del Giappone chiede più coordinamento a livello globale per fermare la volatilità dei mercati. Già, una parola. Tutto è incerto e precario. Anche le minute della Bce alimentano le aspettative per un ulteriore stimolo monetario.

 

 

Sabbie arabe

 

Cosa sta succedendo in Turchia? Il governo ha accusato i curdi siriani di essere dietro all’attentato di Ankara, ma i problemi arrivano anche dal PKK e dall’ISIS: una breve guida, per chi vuole capirci qualcosa (via Il Post). Ah, stamattina una bomba è esplosa vicino a un convoglio militare nel sudest del paese: sei soldati sono morti.

 

Cosa fanno i gruppi armati in Siria per resistere all'avanzata di Assad. Stanno riprendendo i rifornimenti di materiale militare dall'esterno a favore dei gruppi armati. Gli arrivi di missili controcarro Tow di fabbricazione americana sono ricominciati e funzionano soltanto con le giuste impronte digitali.

 

Attenzione! Usa e Russia con i loro errori e cinismi in Medio Oriente stanno spingendo i sunniti tra le braccia dell’Isis. Parole (dure) e musica by Financial Times. Mentre il Daily Beast rivela tutte le timidezze e le omissioni dell’amministrazione Obama nel colpire Isis nel suo nuovo terreno di scorribande: la Libia.

 

Non bastasse, la guerra siriana sta armando Hezbollah. Le preoccupazioni di Israele (e non solo).

 

 

Se ne parla oggi

 

Mia cara privacy. La guerra fra Apple e Fbi spiegata in 6 punti. Cosa chiede il governo Usa? Cosa dovrebbe fare la Mela morsicata? Cosa può fare? Davvero nessuno può decrittare i nostri iPhone? Domande e risposte sullo scontro. E adesso anche Google appoggia Cupertino.

Piacere, D-Mart. La catena di supermercati indiani che sta facendo vedere i sorci verdi al colosso Walmart.

Saremo alleati? Rouhani e la posta in palio nel voto in Iran dei prossimi giorni, secondo la Reuters.

Crisi e disastri naturali. L’Ue lancia una squadra di medici ‘SWAT’ specializzati in situazioni ad alto rischio. Una specie di protezione civile in salsa europea. Finalmente.

Cuba libre. Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama visiterà Cuba il 21 e 22 marzo. Il viaggio è una delle conseguenze del disgelo avviato nel 2014 tra i due paesi. L’ultimo presidente statunitense a visitare L’Avana era stato Calvin Coolidge nel 1928.

Doppio fallo. BuzzFeed pubblica nuove rivelazioni sullo scandalo delle partite truccate del “tennis circuit”. Tanti auguri!

 

 

Personaggi

 

Ci sono più Americani che si sono uniti a ISIS (o hanno tentato di farlo) provenienti dal Minnesota che da ogni altro Stato o città: Mohamed Ahmed si è chiesto per lungo tempo cosa fare per cercare di fermare questo fenomeno…e ha iniziato a creare cartoni animati (via Masaraht).

 

Vita e miracoli del re del gossip. L’indagine monstre del New Yorker su TMZ, sul suo creatore Harvey Levin e sulle sue incredibili esclusive.

 

Secondo alcuni documenti in possesso dell’Istituto di memoria nazionale, l’ex leader di Solidarność Lec Walesa sarebbe stato un informatore dei servizi segreti comunisti.

 

L’allenatore più giovane della storia della Bundesliga. Si chiama Julian Nagelsmann e a 28 anni è diventato il nuovo tecnico dell'Hoffenheim. Predica un calcio offensivo e si ispira a Tuchel.

 

 

Mappa del giorno

 


Dai numeri è abbastanza pacifico: il ventunesimo sarà il secolo asiatico…

 

   


                                                                                                     

 

Argomenti di dibattito

 

Disordine mondiale. Dice Robert Kaplan che la debolezza congenita di Russia e Cina sta creando il terreno per un quadrante euroasiatico in preda all’anarchia…

Corsa alla Casa Bianca. Cosa può insegnare l’antica Roma alla politica odierna Usa. Abbastanza, scrive Foreign Affairs. Mentre Papa Francesco attacca Donald Trump: chi vuol costruire muri non è cristiano…

Brexit. Perché i mercati temono l’uscita di Londra dall’Unione europea.

Instagram diplomacy. Perché i leader mondiali usano il social network fotografico con sempre più frequenza. Chi ha più follower, chi si fa più selfie e chi è più efficace secondo uno studio di Burson-Marsteller. Con una sorpresa: il Brunei…

(Non) visto, si stampi. Qualcosa sembra non funzionare nel rapporto (non sempre trasparente) tra aziende di settore e le riviste che pubblicano ricerche scientifiche. Un bel problema, no?

 

 

Ossessioni

 

Un indovino mi disse. Occhio che il prossimo disastro ambientale negli Stati Uniti è dietro l’angolo, dice Quartz (articolo tradotto in italiano da Internazionale).

Forever young. Tra le collezioni più ossessive vanno forte quelle delle scatole di cereali. Un modo come un altro per ritornare bambini…

La Chiesa di Francesco. Dice Papa Francesco che la contraccezione nei paesi colpiti dal virus zika può essere giustificata.

 

 

Mettetevi comodi

 

Jihad quotidiana. Pare incredibile, eppure il Califfo riesce a reclutare studenti modello cresciuti nel mondo ricco e libero.

Il maestro monello. L’erotismo e i fumetti, Pratt e Fellini, Wolinski e Berlusconi. A tu per tu con Milo Manara.

Ciak, si gira. In che modo i video-mobile di Hudl stanno rivoluzionando il modo di allenare e giocare nello sport.

I segreti di Chaturbate. Soldi, piacere e libertà: una camgirl racconta i segreti di Chaturbate, uno dei più interessanti e remunerativi siti di videochat in circolazione.

Nel continente nero. La crociata di una donna per ripulire Monrovia, la capitale della Liberia, nel reportage di Roads&Kingdoms.

 

 

Accadde oggi

 


Sessantatré anni fa oggi, nell’ambito della Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio, veniva aperto il mercato del carbone…

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi