cerca

La rivincita di Cruz, l'accordo sulla privacy e la musica dance in Afghanistan. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

2 Febbraio 2016 alle 18:52

La rivincita di Cruz, l'accordo sulla privacy e la musica dance in Afghanistan. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno

 


Sono indeciso: che indignazione devo indossare oggi…?

 

Simone Spetia


 

 

Corsa alla Casa Bianca

 

Ted Cruz e Hillary Clinton vincono i rispettivi caucus in Iowa. Cruz ha raccolto il 27% dei voti, Trump il 24, Marco Rubio il 23. Al caucus dei democratici c’è stato un virtuale pareggio, anche se Hillary ha superato di pochissimo Bernie Sanders e ha rivendicato la vittoria. I candidati adesso si sposteranno nel New Hampshire per le primarie di martedì 9 febbraio.

 

Potenza dei big data. Come Cruz ha ingegnerizzato la sua sorprendente vittoria alla prima uscita delle primarie Usa.

 

Cinque numeri cinque che spiegano l’esito dei caucus, secondo Politico. Azzardando un po’ (ma è decisamente presto), si potrebbe dire che il primo round in Iowa suggerisce che alla fine la sfida “vera” potrebbe essere tra Hillary Clinton e Marco Rubio. Cruz ha sì frenato la corsa di Trump ma è decisamente troppo estremista. Così l’establishment repubblicano tira un sospiro di sollievo e potrebbe affidarsi al senatore della Florida.

 

Quelli di Mashable sono dei geni. Hanno spiegato il risultato in Iowa con i mattoncini di Lego…!

 

 

Stato dell’Unione

 

Ecco l’offerta dell'Ue per evitare la Brexit. Bruxelles concede a Londra quasi tutto quel che chiede, ora inizia la discussione nelle cancellerie europee. E di fronte c’è un altro bivio.

Intanto tra flessibilità di bilancio e migranti, continua la guerra verbale tra Roma e Ue. “L’Italia? Ha usufruito del massimo della flessibilità possibile, e ora deve attenersi ai suoi obblighi.” Parola del presidente del gruppo Ppe al Parlamento europeo, Manfred Weber. Sotto a chi tocca.

 

La Francia e il Belgio rinforzano la loro collaborazione contro il terrorismo. L’hanno confermato i premier dei due paesi. Tra le novità ci sarà la presenza fissa di un magistrato francese a Bruxelles. Il premier francese Manuel Valls ha anche chiesto un nuovo patto europeo sulla sicurezza e alcune modifiche alle leggi sulla libera circolazione all’interno dello spazio Schengen (via Internazionale).

 

Notizia fresca fresca. Tutelata la privacy dei cittadini europei, c’è l’intesa con gli Usa sul trasferimento dei dati.

 

 

Sabbie arabe

 

Tre jihadisti uccisi nel sud della Tunisia durante un raid delle forze di sicurezza. Il ministro dell’interno tunisino ha dichiarato che durante una vasta operazione antiterrorismo lanciata nella zona montagnosa di Tounine, una trentina di chilometri a sud di Gabès, nel sud del paese.

 

Purtroppo se falliscono i colloqui di pace sulla Siria non c’è un piano b, ammonisce Foreign Policy. Secondo Foreign Affairs invece ci sarebbe un piano energetico (e geopolitico) iraniano per l’Iraq. Molto interessante!

 

 

Se ne parla oggi

 

Big Oil. Avvisa l’Economist che il futuristico nuovo distretto finanziario saudita è quasi pronto ma vista la congiuntura, potrebbe essere un flop. D’altronde le ricadute con il barile così basso, il ritorno dell’Iran e lo shale Usa, stanno diventando sistemiche.

La Chiesa di Francesco. La geopolitica del Papa guarda a Pechino: "Non si abbia paura della Cina.” Bergoglio parla del paese asiatico e auspica dialogo, mentre Padre Lombardi conferma i contatti tra il Vaticano e il governo locale.

Cuba libre. Pernod Ricard contro Bacardi e la guerra del rum ci dicono che la situazione sull’isola post embargo è tutt’altro che normalizzata.

Forma&Sostanza. Quelle sentenze che senza una legge hanno già introdotto l’adozione per i gay. Soltanto a Roma si contano già una quindicina di verdetti del tribunale facendo leva sulla legge 184, i giudici hanno esteso la portata della norma.

Nel continente nero. Peccato. Alla fine l’Unione africana ha fatto un passo indietro sul Burundi in preda ad una crisi potenzialmente devastante. Niente forza multinazionale.

La gallina d’oro. I costi crescenti per gli investimenti in tecnologie futuristiche non frenano Big G, anzi…

Virus letale. Purtroppo ci sarebbe anche un altro modo di trasmissione del virus zika, non solo tramite le zanzare.

Nuova guerra fredda. Washington ha deciso di mandare armi pesanti ai paesi Nato dell’Est Europa in funzione di deterrenza anti Mosca. Auguri!

 

 

Personaggi

 

Chi è veramente Rihanna? A seconda dell’anno che consideriamo, la figura pubblica della cantante cambia completamente significato.

 

C’è un “sindaco di notte” ad Amsterdam, e sta funzionando piuttosto bene.

 

 

Mappa del giorno

 


Adesso che si avvicina un intervento militare, meglio farsi l’occhio con pozzi e pipeline libici (via Reuters)...

 


 

                                                                                                     

Argomenti di dibattito

 

Generazione X. Come sarà la nuova generazione di eletti in Usa? Certamente più produttiva dei loro genitori. Una bella analisi di Politico Magazine.

Alle radici del male. Cosa significa per una donna e una giornalista coprire le notizie e raccontare l’estremismo dell’Isis.

Non andremo più in banca. Tutto cambia perché nulla cambi? La foresta incantata del sistema bancario italiano, secondo il Wsj.

Silenzio, per favore. Ma voi ci andreste in alberghi che non fanno entrare i bambini (per non disturbare)? I tedeschi (e non solo), senza problemi.

Iron man. Tranquilli con la corsa, le flessioni, gli addominali. Non è detto che tutta la fatica che fate aiuti a perdere peso…

 

 

Ossessioni

 

E’ il mercato, bellezza. Paradosso, ora sono gli autisti di Uber a protestare contro Uber.

Volo libero. Una società americana sta provando a lanciare una specie di "all-you-can-fly", una sorta di abbonamento aereo pensato innanzitutto per chi viaggia per lavoro. Ne parla Bloomberg (articolo tradotto in italiano da Il Post).

La grande sete. Scrive l’Economist che il consumo di acqua minerale in Cina sta diventando un problema per i ghiacciai in Tibet (articolo tradotto in italiano da Internazionale).

Addio Babele. Nel giro di dieci anni grazie alle nuove tecnologie, ci saranno traduzioni simultanee che faranno cadere qualsiasi barriera linguistica.

 

 

Mettetevi comodi

 

Chi dorme non piglia pesci. Il video reportage del Nyt sui baby lavoratori in Bolivia (con tanto di legge dello stato).

Amico robot. Nei laboratori segreti di Volkswagen dove si fa (o si disfa) l’auto senza pilota.

Serie tv. Chicago, la capitale del “medical drama” raccontata da The Towner.

Soft power. L’incredibile matta sfida di esportare in Afghanistan la musica dance.

The Others. Le storie che si intrecciano dietro ai Carolina Panthers, la sorpresa del prossimo Superbowl.

 

 

Accadde oggi

 


Settantatré anni fa oggi, con la resa delle ultime sacche di resistenza tedesca, si conclude la battaglia di Stalingrado…

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi