cerca

Statue modello burqa, il Rinascimento italiano e Mario Greco. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

26 Gennaio 2016 alle 18:50

Statue modello burqa, il Rinascimento italiano e Mario Greco. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno

 


Prima bad bank. Poi ‘non chiamatela bad bank!’, poi Light Bad Bank e ora Mini Bad Bank…” #farsa

 

Fabio Bolognini


 

 

Amico ayatollah

 

L’Italia mette il burqa alle statue dei musei capitolini. Una grottesca sottomissione in occasione della visita di Rohani. Se ne parla anche in Francia, prossima tappa del viaggio europeo del presidente iraniano.

 

I riflessi economici e geopolitici della due giorni italiana di Rohani, secondo l’Ft. E perché il nuovo corso pro business di Teheran sembra vantaggioso per molti paesi europei ma non per gli Usa.

 

Capatina del presidente iraniano anche da Papa Francesco in Vaticano (si è parlato anche dell'accordo sul nucleare).

 

 

Il grande esodo

 

Per capirci senza troppi giri di parole: Schengen come lo conoscevamo, libero passaggio e niente controlli alle frontiere interne, è morto. Vedremo che cosa ne resterà dopo la richiesta di Germania, Svezia, Danimarca, Norvegia, Francia e Austria di sospendere per due anni il trattato.

 

L’Europa? Deve affrontare la crisi e chiarire una volta per tutte i rapporti con la Turchia, dice Maurizio Molinari. Anche perché per l’Italia l’incubo si chiama Balcani. “Se tutti chiudono le frontiere rischiamo un’ondata di 400mila profughi…”

 

“Profughi nelle isole in cambio di revisione del debito.” Lo scambio Grecia-Germania che potrebbe (diciamo potrebbe) risolvere due crisi, secondo il Financial Times. Salvando Schengen.

 

Occhio anche al profondo nord. Tra Norvegia, Finlandia e Russia ci sono problemi di confine (come ai tempi della Guerra Fredda). Intanto la Danimarca approva un pacchetto di misure “hard” per scoraggiare i profughi ed evitare di diventare la “destinazione finale”.

 

 

Jihad quotidiana

 

Cosa significa la lotta contro il gruppo jihadista somalo al-Shabab nella più generale campagna per sconfiggere Isis, secondo Foreign Affairs. Mentre il Jihad dimostra di avere, ahinoi, solide radici anche in Tunisia.

 

Domanda non banale di Bloomberg: ma Google e Facebook, alla fin della fiera, possono aiutarci nella lotta contro lo Stato islamico?

 

E poi occhio al Kosovo, che manda i segnali tipici di uno stato fallito, sentina di estremismi a due passi da casa. Anche in Afghanistan, spiega Vox, il Califfato sta crescendo…

 

 

Se ne parla oggi

 

Il fantasma di Trieste. L'ad di Generali, Mario Greco, lascia il Leone di Trieste. Il titolo crolla in borsa. Chi è davvero il manager napoletano dal piglio tedesco.

Agentopoli. Aperta un’inchiesta a Napoli sulla compravendita dei calciatori. Tra gli indagati dirigenti, calciatori e procuratori di serie A e B: l’amministratore delegato del Milan Adriano Galliani, Aurelio De Laurentiis, il presidente della Lazio Claudio Lotito, l’ex presidente e ad della Juventus Jean Claude Blanc. Tra i calciatori indagati: Gabriel Paletta, Antonio Nocerino, German Denis, Fernando Quintero, Ezequiel Lavezzi. Sono accusati di aver usato la compravendita dei calciatori per compiere degli illeciti fiscali (via Internazionale).

Ottovolante. I cinque scenari che deve affrontare la Federal Reserve e l’incredibile flusso di capitali uscito dai paesi emergenti nel corso del 2015.

Corsa alla Casa Bianca. Tra una Hillary Clinton debole e un Donald Trump impresentabile, i calcoli del magnate Bloomberg. Il fondo di verità dietro la leggenda del terzo candidato che arriva sul cavallo bianco per correggere le perversioni del bipolarismo statunitense.

Non andremo più in banca. L’Italia deve risolvere subito la faccenda banche, dice Bloomberg (articolo tradotto in italiano da Il Post). E a proposito di Bad bank all’italiana (mentre il ministro Padoan sta negoziando a Bruxelles), il valore delle garanzie tra sogno e realtà.

La rivincita dei nerd. Per la cronaca, il gigante Microsoft sta progettando di ri-sorpassare Google e Facebook alla prossima svolta tecnologica. Ecco come. Invece Sony ha deciso di spostare in California l’headquarter della Playstation. Il richiamo della foresta.

Manica larga. A che punto siamo con la Brexit? Si sta negoziando la riforma della Ue. Anzi sarebbe meglio dire Angela Merkel e David Cameron stanno negoziando.

Cuba libre. L’amministrazione Obama ha cancellato alcune restrizioni finanziarie nel commercio con Cuba, via libera alle banche.  

 

 

Personaggi

 

Dieci anni di capitale politico accumulato e la decisione di spenderlo sulla gigantesca sfida migratoria. Un’ottima analisi dello Spiegel sul “momento” della cancelliera tedesca Merkel.

 

Il dottore che uccide i dottori è una bellissima striscia dell’Atlantic sul presidente siriano Assad…

 

Vita inspiegabile di Joyce Carol Vincent. Dieci anni fa a Londra il corpo di una donna veniva scoperto 3 anni dopo la sua morte. È uno dei casi più misteriosi della cronaca recente.

 

 

Mappa del giorno

 


Se i colossi tech spendono tutti ‘sti soldi, servirà pure a qualcosa fare lobbying, giusto?

 


 

                                                                                                     

Argomenti di dibattito

 

Big Oil. Come uscire dalla crisi petrolifera grazie a Medio Oriente e Nord Africa. Mentre il crollo del barile sta stritolando l’economia russa.

Fummo grandi. Non sappiamo se abbia ragione il Guardian, che ipotizza il grande sboom di Silicon Valley, tuttavia è interessante quel che spiega l’Harvard Business Review: il Rinascimento italiano è stato certamente un miglior modello di innovazione di quello attuale californiano.

Stati virtuali. Arrivano i “panarchici”. Il loro progetto? Un sistema in cui ogni uomo vive sotto il regime politico che preferisce. Il tutto ispirati da un oscuro botanico belga che nel 1860 immaginò, per primo, la Panarchia.

Hotel terminal. Quali sono gli aeroporti più comodi per dormire? Annoso problema. Ne scrive l’Economist (articolo tradotto in italiano da Internazionale).

 

 

Ossessioni

 

Rivolta Uber. Sciopero dei tassisti contro Uber, guerriglia a Parigi.

Vita da astronauta. Scott Kelly, comandante della Stazione Spaziale Internazionale, ha risposto a un po’ di domande su Reddit: la pelle migliora, ogni tanto si litiga e a volte c'è puzza d'immondizia.

Dove meno te lo aspetti. Sorpresa. Il primo store del Simpsons non aprirà a Springfield bensì in Cina.

Most wanted. I dieci signori della droga più ricercati al mondo (dopo che El Chapo è finito in galera).

Un grande futuro dietro le spalle. Addio Google Glass, cancellati anche gli account sui social network.

 

 

Mettetevi comodi

 

Soldati di ventura. Cosa significa il ritorno dei mercenari nelle guerre post moderne nel vibrante racconto di Aeon.

Asse d’acciaio? Al di là degli stereotipi, Germania e Italia non sono così lontane tra loro. Anzi, le cifre rivelano l’interdipendenza tra due economie sempre più simili, con un commercio bilaterale tutto sommato equilibrato. Anche in Europa gli interessi sono spesso gli stessi. Manifatturiero e sfide del futuro.

Religione fai da te. Dal basso profilo all’ostentazione, l’evoluzione dei movimenti pentecostali in Brasile in un’ottima analisi dell’Economist.

Che tempo che fa. Il dilemma del fiume Mekong, tra grandi centrali idroelettriche, energia pulita e devastazioni ambientali.

 

 

Accadde oggi

 


Sessantasei anni fa oggi nasceva la Repubblica indiana…

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi