cerca

Il ritorno di al Qaida, lo smog in calo e la Fiorentina di Sousa. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

29 Dicembre 2015 alle 18:41

Il ritorno di al Qaida, lo smog in calo e la Fiorentina di Sousa. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno

 

"Afrori eurasiatici: mai piú senza"  #Putin

Francesco Galietti



 

 

Jihad quotidiana

 

In Belgio arrestate due persone sospettate di pianificare attentati a capodanno. Sono state fermate il 27 e 28 dicembre a Bruxelles e a Liegi. Secondo le forze dell’ordine le due persone fermate volevano colpire il commissariato centrale nei pressi della Grand place di Bruxelles.

 

Un portavoce del Pentagono ha dichiarato che nell’ultimo mese la coalizione guidata dagli Stati Uniti ha ucciso almeno dieci leader dell’Isis con degli attacchi aerei mirati. Tra loro è stato ucciso anche Abdul Qader Hakim che ha organizzato diverse operazioni fuori dalla Siria ed è collegato agli attentati del 13 novembre a Parigi (via Internazionale).

 

Per Mattia Ferraresi la riconquista di Ramadi mostra che non c’è alternativa ai “boots on the ground” per sconfiggere lo Stato islamico. Ora l’America riluttante di Obama deve trasformare i progressi militari in conquiste durature.

 

Anche il ministro delle finanze iracheno, Zebari, dice che è necessario l’aiuto curdo per sconfiggere il Califfato.

 

Secondo il Nyt con il fatto che la Casa Bianca ha messo nel mirino Isis e (rimesso) i Taliban, starebbe riemergendo al Qaida…

 

Intanto i jihadisti sarebbero arrivati (anche) nella città di Gesù. Isis di Nazareth.

 

Badate, non è un gioco di parole. La Nigeria sta vincendo la battaglia contro Boko Haram ma per ora sta perdendo la guerra.

 

 

Il mondo oltre il Jihad

 

La Cina è vicina. Washington chiede all’Europa di non concedere alla Cina lo status di economia di mercato. Gli Stati Uniti ammoniscono Bruxelles che la decisione penalizzerebbe l’industria europea a basso contenuto tecnologico.

Smog, chi? L’inquinamento atmosferico in Italia è in calo da trent’anni, grazie alla tecnologia. Ma non si dice. Ecco i grafici che lo dimostrano.

Colossi tech. La guerra nemmeno troppo strisciante di Microsoft contro Facebook sull’internet gratis in India. In effetti…

Il grande esodo. Scrive la Reuters che l’arrivo in massa dei rifugiati in Germania potrebbe aiutare la crescita dell’edilizia.

Dirigismo vecchia maniera. Il governo cinese ha chiesto alle imprese di stato di assumere ex soldati per contribuire ad assorbire gli esuberi frutto della riforma delle forze armate.

A ruota libera. Dunque la riforma della Costituzione, nel 2016. Matteo Renzi oggi ha detto che si aspetta il referendum nel prossimo ottobre, e che se perderà sarà il “fallimento” del suo impegno politico: a che punto siamo? E poi le slide presentate dal premier nel corso della conferenza stampa di fine anno.

 

 

Il mondo che verrà

 

Duri a morire. Va bene la fregola “green” ma nel 2040 più del 90% delle auto in circolazione saranno alimentate ancora da carburante di origine fossile.

Smart money. Leggete un po’ cosa scrive l’ Ft: la prossima crisi finanziaria potrebbe originare da qui, dagli ETFs.

Europa 2016. Cosa vuole Bruxelles nel nuovo anno. Un girotondo di idee raccolte da Politico.

Divertimento assicurato. I videogiochi più attesi nel corso dell’anno che viene.

Miti infranti. Dal Venezuela post chavista alla nuova Argentina. Il 2016 sarà l’anno della primavera latinoamericana?

Onu for Siria. Futuro di Assad, controllo dell’apparato di repressione, nomine della costituente, Stato Islamico: il progetto delle Nazioni Unite sostenuto da Usa e Russia non scioglie i nodi del conflitto siriano, ne rimanda solo la discussione. Nel 2016, a meno di clamorosi eventi, le violenze proseguiranno a ritmi serrati, interrotte da periodici e limitati momenti di tregua.

Segui i soldi. Anche nel 2016 continuerà la pressione sugli Hedge funds, dopo un anno piuttosto difficile.

 

 

Personaggi

 

La straordinaria vicenda di Avo Uvezian, il vero autore della hit di Frank Sinatra “Strangers in the night”, che grazie al tabacco ha recuperato i soldi perduti…

 

Ritratto di Allen Lane, l'uomo che 80 anni fa ha fondato Penguin (cambiando l’editoria).

 

 

Mappa del giorno

 


I debiti sovrani del mondo, paese per paese, in una chart. Usa, Cina, Giappone e poi Germania e Italia…

 


 

 

Argomenti di dibattito

 

Euro offensiva. Renzi, senza loden (Monti) e senza cacciavite (Letta), ha il diritto di scuotere Bruxelles. Idee per farlo.

Petro-monarchie. Le implicazioni del nuovo piano di austerity varato dall’Arabia Saudita secondo Bloomberg. D’altronde il regno è diviso da lotte intestine e teme il ritorno dell’Iran e l’autosufficienza energetica Usa.

Comunità & Società. La minaccia jihadista segna davvero il fallimento del multiculturalismo in Europa? Se lo chiede Foreign Affairs.

Amico robot? Sicuri che è tutto sotto controllo nello sviluppo dell’Intelligenza artificiale? Alcuni scienziati di grido manifestano una qualche preoccupazione…

Male necessario. La verità è che l’attività di hackeraggio fa parte integrante del futuro di Internet.

 

 

Ossessioni

 

Autostrade del cielo. Ah, nell'anno appena trascorso ci sono stati anche molti incidenti causati da droni, oggetti ormai molto comuni…

Piccoli artisti. E chi lo avrebbe mai detto? Nella pasta per modellare il mitico Das c’era l’amianto!

Sotto l’albero. Dal Brunei alla Somalia, ecco tutti i paesi in cui ai cristiani è stato impedito di celebrare il Natale.

Addio jet leg. Il nuovo Airbus 350 XWB ha luci interne che imitano la luce del giorno e della notte e altre trovate per ridurre l’effetto del rapido cambio di fuso orario.

 

 

Mettetevi comodi

 

In fondo a sinistra. A quale area politica fanno riferimento gli esperti di politica in Italia? Basta chiederglielo. E le risposte indicano che se nel 2000 avevano una posizione di sinistra-centro, ora si considerano di centro-sinistra. Seguendo l’evoluzione dei Ds in Pd. Poco popolari le idee moderate e liberali.

Paradiso in terra. La nuova corsa all’oro dell’Antartide in un ottimo approfondimento interattivo del Nyt.

Gioventù bruciata. Com’è essere adolescenti in uno dei posti più pericolosi del mondo, il Salvador.

Non si stava meglio quando si stava peggio. In ogni caso il 2015 è stato l’anno migliore di sempre, scrive l’Atlantic (articolo tradotto in italiano da Internazionale).

Il colore viola. I tantissimi punti di forza e alcuni limiti della squadra di Paulo Sousa rivelazione della serie A.

 

 

Accadde oggi

 


Due anni fa oggi l'incidente sugli sci che ha segnato la vita del super campione di Formula Uno #Schumacher

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi