cerca

Jihadisti made in Europe, la Cina invecchia e i contratti di iTunes. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

12 Novembre 2015 alle 19:05

Jihadisti made in Europe, la Cina invecchia e i contratti di iTunes. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno

 


Si allarga lo scandalo doping russo. Trovati positivi anche Masha e Orso…”  

 

Gene Gnocchi


 

 

Jihad quotidiana

 

I carabinieri, in coordinamento con altre forze dell’ordine europee, hanno arrestato 17 persone componenti della rete jihadista legata al mullah Krekar. Pianificavano attentati a politici e diplomatici per ottenere la scarcerazione del predicatore iracheno detenuto in Norvegia.

 

Due uomini con indosso cinture esplosive si sono fatti saltare in aria all’ingresso di un centro commerciale nel sobborgo meridionale di Burj el Barajneh, considerato un bastione di Hezbollah, non lontano dall’aeroporto internazionale di Beirut, in Libano. Diversi i morti e i feriti.

 

I curdi hanno lanciato un’offensiva contro lo Stato islamico nel nord dell’Iraq. L’obiettivo è riconquistare la città strategica di Sinjar, vicino al confine con la Siria. L’attacco è sostenuto dai raid della coalizione statunitense. Riprendere il controllo di Sinjar significherebbe interrompere i rifornimenti allo Stato islamico che arrivano da Mosul e dalla città siriana di Raqqa (via Internazionale).

 

L’inviato del Nyt ha passato dieci giorni in prima linea nel nordest siriano, dove tutto intorno è lotta e desolazione. Ne è uscito questo ottimo reportage. Intanto la chiesa irachena scende in campo contro l’islamizzazione forzata dei bambini. Basterà?

 

 

Il Grande esodo

 

Al vertice di Malta sull’immigrazione i rappresentanti della Commissione europea hanno annunciato l’istituzione di un fondo fiduciario d’emergenza per l’Africa da 1,8 miliardi di euro.

Nomine, muri, decisioni, controlli. Cos’è successo oggi in Europa sul fronte immigrazione.

 

Volete però la verità? Schengen è ormai sull’orlo del collasso.

 

 

Se ne parla oggi

 

Saremo alleati? “Possibile una nuova fase nei rapporti tra Iran e Occidente.” L’intervista del Corriere al presidente iraniano Rouhani alla vigilia del suo viaggio in Europa (e in Italia). Certo, c’è quel passaggino in cui il presidente dice che “è cosa buona e giusta odiare Israele…”

Un indiano a Londra. Perché è diversa l’accoglienza inglese al primo ministro indiano Modi rispetto a quella, di poche settimane fa, riservata al presidente cinese Xi Jinping. E perché, in realtà, le turbolenze in patria (elezioni andate male e intolleranze religiose) potrebbero significare l’inizio della fine per l’uomo forte di Nuova Delhi.

Nel continente nero. In Burundi può finire come in Ruanda? Da settimane si parla del rischio che le violenze tra burundesi possano diventare una cosa simile al genocidio del 1994: la storia dall’inizio (via il Post).

Brutto clima. La conferenza di Parigi sul clima non è ancora iniziata e già l’America frena. I francesi si arrabbiano per le dichiarazioni di Kerry, secondo cui al Cop21 che inizia il 30 novembre “non ci sarà alcun accordo vincolante sulla riduzione delle emissioni come a Kyoto”.

Un giorno in Procura. Le mosse sulla procura di Milano svelano il nuovo metodo renziano con i pm. Tessere e sedare. Quella precisa strategia di contenimento che si indovina dietro la ricerca di continuità con Bruti Liberati.

Ventre molle. E’ vero che ad Atene sono riesplose le proteste di piazza ma la nuova Grecia adesso rischia di essere il Portogallo…

 

 

Personaggi

 

Chi è Alison Nimmo, la 51enne manager che sta valorizzando alla grande il patrimonio immobiliare della Regina d’Inghilterra.

 

La mia guerra santa contro gli infedeli. Il tunisino Abu Rahman si è arruolato con Al Qaeda prima in Iraq e ora in Siria: “Uccido nel nome di Dio per dovere e non per scelta. Così aiuto i fratelli musulmani”…

 

 

Mappa del giorno

 


Mamma mia come sta invecchiando la popolazione cinese. Im-pres-sio-nan-te (via Pew Research)…!

 


 

                                                                                                     

Argomenti di dibattito

 

Corsa alla Casa Bianca. La politica come arte inquisitoria. Perché la campagna elettorale americana sta diventando un affare da aula di tribunale, con avvocati e procuratori. Un filo ideologico unisce il Watergate all’inchiesta su Bengasi.

Uber revolution. La sana competizione innescata dal modello app, il senso di un cambiamento culturale. Parla Plouffe, ex consigliere di Obama, numero due mondiale di Uber.

Soft power. Tranquilli, Isis non sta vincendo la guerra delle idee grazie alla forza della sua narrativa. Sta vincendo per la capacità di mobilitare una piccola minoranza fanatica.

Ritorno al futuro. Per qualcuno viviamo dal 2008 dentro una strisciante crisi finanziaria (mai davvero finita). The Market Mogul si chiede se a questo punto si possa parlare di decennio perduto.

L’età dell’oro. Un secolo fa oppio e cannabis erano legali. Uno studioso ne ha studiato il consumo per capire come si stava allora e quale andava per la maggiore.

 

 

Cose da sapere

 

La Cina è vicina. Cosa ci dice il record di vendite on line durante il #SinglesDay sul mutamento dei consumi in Cina.

Molto più che pietre. Nuovo mistero per la Grande Piramide egizia: ci sarebbero “anomalie termiche”. Secondo una task force di ricercatori è un fenomeno che si verifica “all’alba quando il Sole batte sulla struttura in pietra dall’esterno e al tramonto”. Invece il Nyt ha pubblicato un resoconto delle ultime teorie sulle origini e l’utilizzo del famoso sito di Stonehenge. Interessanti.

Grande Mela. Cosa si legge nella metro a New York? "Subway book review" è un blog fotografico dedicato alle persone, ai libri che stanno leggendo, e a cosa ne pensano.

Evasori? Quali evasori? Dice #Truenumbers che il 57% delle cartelle esattoriali che il Fisco manda a casa degli italiani sono sbagliate.

 

 

Ossessioni

 

La festa è finita. Perché la California sta pensando ad un giro di vite draconiano sulla legislazione sul porno. Lo spiega bene Vice.

Grande Fratello. Continuano a crescere le richieste governative di accesso ai dati di Facebook, dice Facebook.

Ammazzare la noia. Divertente! La lunga lista di condizioni e termini dei contratti iTunes sono diventati una graphic novel.

 

 

Mettetevi comodi

 

Invisible killer. Viaggio in Sudafrica, dove la tubercolosi è ancora oggi la prima causa di morte.

La vita è un gioco. #Macao, ascesa e declino di un impero. Un ottimo docuweb del South China Morning Post sedici anni dopo il ritorno della città alla Cina.

#VotAntonio. La storia del Partito Sacro Romano Impero, il movimento politico più assurdo d’Italia.

Vincere e vinceremo. La Russia è al centro del più clamoroso caso di doping della storia e rischia di non partecipare ai Giochi di Rio. La ricostruzione molto ben fatta de l’Ultimo Uomo.

 

 

C’era una volta

 


Dodici anni fa oggi la strage di Nassyria, in Iraq. Per non dimenticare

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi