cerca

Polonia euroscettica, terremoto in Asia e Rossi contro Marquez. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

26 Ottobre 2015 alle 19:00

Polonia euroscettica, terremoto in Asia e Rossi contro Marquez. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno


 

La foto risale a sei anni fa. Quando si dice uccidere il maestro…” #RossiVsMarquez

Alessandro Barbera


 

 

Elezioni, elezioni

 

Questa volta la vittoria della destra in Polonia è storica. Varsavia avrà un governo monocolore: non era mai accaduto dalla fine della Guerra Fredda in poi. Il partito populista Diritto e Giustizia è riuscito a varcare la Vistola e a convincere – altro fatto inedito – i grandi centri urbani e i giovani. Kaczyński ha imparato dai suoi errori; dietro le quinte, potrebbe comandare ancora lui. E poi cinque insegnamenti da trarre dal voto secondo Politico Europe.

 

La verità è che il primo ballottaggio presidenziale della storia in Argentina è una sconfitta per il kirchnerismo.

 

Chi è Jimmy Morales, il comico che ha vinto le elezioni in Guatemala (c’entrano anche le barzellette).

 

 

Sabbie arabe

 

Ovviamente i ribelli siriani sono molto scettici sulle offerte di collaborazione russe (visto che continuano a bombardarli d’intesa con Assad).

 

A proposito. Gli strike russi stanno alimentando l’esodo di disperati siriani verso le rotte migratorie europee.

 

L’ex primo ministro inglese Tony Blair non si scusa per aver cacciato Saddam. Ma liscia il pelo al pensiero mainstream quando lega lo Stato islamico alla guerra in Iraq del 2003. Sbagliato!

 

Cosa ci insegna sullo Stato Islamico l’analisi dei consumi di elettricità nei territori sotto il suo controllo. Interessante analisi di Foreign Affairs.

 

 

Se ne parla oggi

 

Il grande esodo. Nel corso di un vertice straordinario, undici paesi europei hanno deciso ieri di rafforzare la missione di controllo delle frontiere, Frontex, lungo i confini tra Turchia e Bulgaria, tra Grecia, Albania e Macedonia e tra Croazia e Serbia. Saranno inoltre creati 50mila posti per accogliere i profughi in Grecia e 50mila negli altri paesi dei Balcani. A che condizioni sono davvero disposti a collaborare i paesi balcanici.

La terra trema. Almeno 215 morti in un terremoto in Afghanistan e Pakistan. Continua a salire il bilancio delle vittime del terremoto di magnitudo 7,5 che ha colpito i due paesi, con epicentro nella catena montuosa dell’Hindu Kush. Le scosse si sono avvertite fino a New Delhi. Molti edifici sono stati distrutti, ci sono centinaia di feriti e il bilancio dei morti è provvisorio (via Internazionale).

Partitone rosso. Comincia oggi il plenum del Partito comunista cinese. All’ordine del giorno il prossimo piano quinquennale 2016-2020 e le riforme di mercato per rilanciare in modo più solido la crescita del paese.

#Dieselgate. Secondo il Financial Times la Commissione Europea sapeva almeno dal 2013 dei motori truccati ma decise di non fare nulla per non danneggiare il settore automobilistico e la ripresa economica.

Le due guerre di Renzi. Non solo magistrati. Il retroscena nel duello con Marino e il vero scontro sulla legge di stabilità nei palazzi del potere. Appunti per capire la settimana che verrà per il presidente del Consiglio.

 

 

Mappa del giorno


 

Gli alunni stranieri in Italia, sempre di più ma poco integrati (via OpenPolis)…

 


 

                                                                                                     

Argomenti di dibattito

 

Capitalismo politeista. Pil e fede. Ecco come muteranno gli equilibri mondiali. L’islam rampante e uno studio americano.

Addio Impero. L’inesorabile ritirata inglese dal ruolo di grande player mondiale, analizzata da Foreign Affairs.

Polo del lusso. Se lo chiede giustamente anche Business of Fashion: perché la Francia ha un grande gruppo del lusso (LVMH) e l’Italia no…?

Miti infranti. Sembra che tutto ciò che sappiamo sulla felicità sia in realtà sbagliato. Quartz spiega perché. Aiuto…!

Tutto scorre. Come Internet sta cambiando il concetto stesso di bullismo, secondo il New Yorker.

 

 

Cose da sapere

 

La mappa del nuovo. Un’interessante (e lunga) infografica sullo stato dell’arte delle startup in giro per il mondo.

Nel continente nero. Elettrificare l’Africa nell’arco di un decennio potrebbe non essere un problema, racconta Bloomberg.

Corsi e ricorsi. La caduta dei prezzi delle commodity ricorda da vicino lo sboom delle dot.com della new economy americana nel 2000.

Ville Lumière. Settecentocinquanta anni di storia di Parigi attraverso le sue meravigliose architetture.

 

 

Ossessioni

 

I piaceri della carne. L’Oms ha deciso: wurstel e bacon cancerogeni. Le carni lavorate inserite dall’Organizzazione mondiale della Sanità nel gruppo 1 quindi ad alta pericolosità. Non va molto meglio alle carni rosse: “Probabilmente cancerogene”. Ma gli oncologi frenano: evitare gli allarmismi ingiustificati, sì a un consumo equilibrato. “Il vero problema? Sono le alte temperature ed i grassi”, spiega il dietologo-nutrizionista Giorgio Calabrese.

Big Oil. Il nuovo impellente problema della grandi compagnie petrolifere, causa crollo del greggio, si chiama cash flow…

Nostalgia coniglia. Viaggio negli anni d’oro delle riviste erotiche in Italia, da Playmen a Excelsior, da Playboy a Penthouse. Con una guida speciale che la trafila patinata l’ha seguita tutta personalmente.

Alieni alle porte? Se la vita al di fuori della Terra esiste, è probabile che abbia assunto tratti di un’intelligenza automatizzata. O no (via Rivista Studio)?

 

 

Mettetevi comodi

 

Nelle segrete stanze. Un’ottima inchiesta del Nyt Magazine sul sesso nei college americani.

Come Apple. Dentro il primo store “monomarca” Microsoft, che si inaugura oggi.

Binario morto. Nonostante gli ingenti investimenti cinesi il sistema ferroviario della Tanzania resta molto ma molto inefficiente (e costoso). Il bel reportage di Roads&Kingdoms.

L’assedio Berlino. La batosta alla Volkswagen, le mazzate alla Deutsche Bank, i contrasti su Putin fino alle gelosie turche. Perché l’America non ne perdona più una alla Germania nel racconto di Stefano Cingolani.

Riportando tutto a casa. La lunga e difficile strada percorsa da Lorenzo Insigne per essere davvero amato dalla sua città.

 

 

Ieri come oggi


 

Sei mesi fa il tremendo terremoto in Nepal: cos’ha insegnato quella tragedia in termini di crisi umanitarie (non solo a Usa e India)…


 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi