cerca

Isis contro Israele, caos Marino e i diamanti De Beers. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

23 Ottobre 2015 alle 19:06

Isis contro Israele, caos Marino e i diamanti De Beers. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno

 


Tantissimi assenteisti del comune di Sanremo, nei loro post su Facebook, attaccavano la corruzione e la politica. L’ipocrisia dei moralizzatori…”

 

Jacopo Iacoboni


 

 

Sabbie arabe

 

Il presidente russo Vladimir Putin dice che il presidente siriano Assad sarebbe pronto a lavorare insieme ad alcuni gruppi ribelli per combattere lo Stato islamico. Sarà vero? Intanto il Segretario di Stato Usa John Kerry annuncia una nuova conferenza internazionale sulla Siria.

 

Adesso Isis minaccia (anche) Israele in un video in ebraico: “Presto vi attaccheremo” mentre Foreign Policy ha incontrato Brett McGurk, il nuovo zar Usa anti Califfato.

 

Ah, per combattere le sirene dello Stato islamico il mondo musulmano avrebbe bisogno di un proprio corpo di pace, scrive Quartz.

 

Infine il bel reportage del Washington Post su Kunduz, la città afghana cuore dello scontro tra la coalizione internazionale e la risorgenza talebana.

 

 

Elezioni, elezioni

 

L’Economist spiega perché la noiosissima stabilità polacca potrebbe finire con il voto di domenica.

 

La fine dell’era Kirchner in Argentina e le 10 parole per capire le elezioni di domenica nel paese sudamericano.

 

Attenzione che Erdogan in Turchia sta smarrendo la sua arma migliore: la crescita economica (e il primo novembre si vota).

 

 

Se ne parla oggi

 

Nuvola d’oro. La verità è che Amazon, Google e Microsoft stanno facendo un sacco di soldi grazie ai servizi cloud.

Nel cuore dell’Europa. Un bel pezzo di Jacopo Barigazzi sul primo anno di Donald Tusk alla guida del Consiglio europeo. A proposito: Brexit? Mica troppo. Il presidente cinese Xi Jinping in visita in UK ha detto di augurarsi di vedere presto un’Europa unita…

Parola di Draghi. La Bce potrebbe davvero essere finita prigioniera in una trappola di liquidità. Lo spiega bene Intermarketblog.

Le fatiche di Hillary. Hillary Clinton ha decisamente superato la lunghissima audizione sull’attentato a Bengasi. Qui il Washington Post spiega perché se l’è cavata così brillantemente (con qualche scenario sulla corsa alle presidenziali).

La Chiesa di Francesco. Tante domande e poche risposte nel testo finale del Sinodo. Nel frattempo il neurochirurgo giapponese tirato in ballo per il supposto tumore del papa rompe il silenzio: “non ho mai curato Bergoglio…”

Circo Massimo. Il pasticcio Marino e l’irresponsabilità del Pd. Quando un partito delega alle procure la risoluzione dei suoi problemi succede sempre che le non scelte poi si pagano più di una cena in osteria pagata con le carte di credito sbagliate.

 

 

Mappa del giorno

 


I dati Cerved sui fallimenti d’impresa dicono che in Italia il picco della crisi è alle spalle, ma gli effetti si sentiranno ancora per un po’ (via Gianluca Baldini)…

 


 

                                                                                                     

Argomenti di dibattito

 

Corsa alla Casa Bianca. E se davvero fosse scomparso il centro nella politica americana? Un’ interessante riflessione del New Yorker.

Carissimi nemici. E’ probabile che la geopolitica e le divergenze in politica estera stiano incrinando il fronte dei mitici paesi Brics.

A ciascuno il suo. Finalmente arriva anche in Italia Netflix, la società che offre film e serie in streaming. Come cambierà il nostro panorama televisivo? Nei primi tempi è probabile che si affermi un modello complementare di fruizione da parte dei consumatori. Ma poi a soffrire saranno soprattutto le pay tv.

Lotta ai tumori. Perché sul cancro sappiamo ormai tantissimo ma è ancora così letale? Se lo chiede Aeon.

Non ci sono più le mezze stagioni. Mashable si domanda se la violenza dell’uragano Patricia sia un antipasto di quel che dobbiamo aspettarci dal climate change…

 

 

Cose da sapere

 

La Cina è vicina. Lo sboom dell’economia cinese spiegato in questo bel video di Vox. Nel frattempo Pechino taglia ancora i tassi d’interesse. Basterà?

Il futuro del lavoro. Un terzo dei lavoratori dei Paesi avanzati potrebbe andare in pensione nei prossimi 10 anni, dice McKinsey. E’ un numero enorme!

Saremo alleati? Perché è Roma la porta d’ingresso del business iraniano in Europa.

 

 

Ossessioni

 

Big G. I dietro le quinte del lavorare a Google (in una web series ideata da due impiegate del colosso tech).

Puntura di spillo. Perché è sbagliato scappare dalle vaccinazioni. E soprattutto: come sarebbe un mondo senza vaccini?

Vendo tutto. Cinque app gratuite che possono aiutarvi a vendere tutto ciò che volete.

 

 

Mettetevi comodi

 

Bartleby, lo scrivano. Una meravigliosa storia interattiva di Wall Street by Slate.

Un diamante è per sempre. In Botswana sulle tracce del colosso De Beers, tra scoperte elusive e un mercato delle pietre preziose in difficoltà.

Doppia vita. La storia incredibile del muratore canadese che di notte si trasforma in cacciatore di pedofili. La racconta Vice.

Il grande esodo. Un vibrante reportage del Nyt che ha seguito per alcuni mesi una famiglia siriana in viaggio disperato per l’Europa.

Orgoglio e tradimento. Jorge Jesus, dopo grandi vittorie in 6 anni al Benfica, allena i grandi rivali dello Sporting Lisbona. Ora dovrà tornare al Da Luz, da ospite poco gradito. Una storia molto, molto particolare.

 

 

Ieri come oggi

 


Trent’anni di storia, diciotto titoli ufficiali, cinque spin-off, un cartone animato, diversi cameo. Semplicemente Zelda la leggendaria…

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi