cerca

Contagio cinese, il Papa e l'aborto e i film di Apple. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

1 Settembre 2015 alle 19:03

Contagio cinese, il Papa e l'aborto e i film di Apple. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno


Voglio ricostruire il centro. E Renzi per vincere avrà bisogno di noi…” (sic!)

 

Clemente Mastella


 

 

Il grande esodo

 

Cosa sta succedendo a Budapest? Il governo ha fatto chiudere la stazione per i troppi migranti presenti e diretti verso l’Austria, dove ieri sono arrivati in oltre tremila: ora i treni partono, ma senza migranti a bordo.

 

Cinque ragioni per cui l’Europa sta fallendo sull’immigrazione, spiegate bene da Politico Europe.

 

Una possibile soluzione? Va cercata facendo dell’asilo una politica comunitaria per cui i vari paesi dovrebbero ricevere aiuti europei in proporzione al numero delle persone accolte.

 

Un quarto di secolo dopo la caduta del Muro di Berlino, nel Vecchio Continente si innalzano nuove barriere. Sull’immigrazione lo spirito d’Europa cadrà o risorgerà, scrive Lucio Caracciolo.

 

 

Se ne parla oggi

 

Nuova guerra fredda. Gli alleati che diventano nemici e la destra ultranazionalista che provoca scontri: per il governo di Poroshenko e Yatseniuk è notte fonda. Piccola indagine sul nuovo caos ucraino.

Sabbie arabe. In Arabia saudita per la prima volta le donne possono votare in una consultazione locale. Finora però solo in sedici si sono registrate per farlo. Non bastasse, Isis ha distrutto un secondo tempio a Palmira. Da dove arriva tutto questo odio per l'archeologia? Qui è riassunto bene.

Il futuro del lavoro. Bonanza, ma in decimali. Pil e occupazione crescono un filino, ora il premier Renzi non deve sprecare il piccolo assist. Qui un utile grafico sugli ultimi dati.

La chiesa di Francesco. Durante il Giubileo tutti i preti potranno assolvere in confessione il peccato di aborto. La lettera del Papa a monsignor Fisichella: “L’anno santo ha sempre costituito l’opportunità di una grande amnistia.” Indulgenza plenaria anche per i lefebvriani.

Ombre cinesi. Attenzione: ci sarebbero segnali di contagio dello sboom cinese alle altre economie asiatiche (occhio a Vietnam, Malaysia e all’export coreano). Una bella mappa sul debito di Pechino aiuta a capire l’ottovolante in Borsa mentre il Nyt scava dietro le recenti esplosioni a Tianjin e dintorni, scoprendo intrecci e pastette tra politica locale e business.

 

 

Personaggi

 

Chi è Ian Rogers, il super manager di Apple passato al colosso Lvmh per sviluppare la presenza digitale dell’impero francese del lusso.

 

Insostituibile. Perché non nascerà un altro Andrea Pirlo, raccontato magistralmente da L’Ultimo Uomo.

 

 

Mappa del giorno


Il dibattito sul “climate change” potrebbe diventare uno dei temi della corsa alla Casa Bianca 2016 (e non solo)

 


 

                                                                                                     

Argomenti di dibattito

 

Scorciatoie. Occhio che il militarismo potrebbe diventare una tentazione nei paraggi di Pechino, scrive l’Ft (alla vigilia della grande parata militare).

Geopolitica di un pozzo. Come cambia il destino di Sisi dopo la scoperta del giacimento Eni in Egitto nell’analisi di Daniele Raineri.

Gazzelle sull’altopiano. Quartz prova a rispondere alla domanda sul perché i kenyani restano i dominatori nelle lunghe distanze dell’atletica leggera.

Città in franchising. Città noiose, con vie dello shopping praticamente tutte uguali, stressano la gente e la rendono infelice. Anche voi? Un’interessante riflessione di Aeon.

Al di là del muro. Mario Rigoni Stern e la stupidità dei confini (a proposito di migranti e nuove barriere in Europa).

 

 

Cose da sapere

 

Applewood. E adesso Apple potrebbe mettersi a produrre film e serie tv in diretta concorrenza con Netflix e Amazon. Ne sta parlando direttamente con gente di Hollywood (e non sarebbe nemmeno una cattiva idea).

Spie come noi. Reuters scrive che la Casa Bianca sarebbe sul punto di far scattare sanzioni contro aziende e cittadini russi e cinesi (c’entra la guerra in corso sul cyber spionaggio).

Grande muraglia. Come l’intelligenza artificiale potrebbe aiutare a combattere il pesante inquinamento atmosferico cinese.

 

 

Ossessioni

 

Sulla pelle degli altri. Tutto quel che ho visto facendo il tatuatore (raccontato da Vice).

Gelato al cioccolato. Un gruppo di scienziati dice di aver scoperto e testato la proteina che non fa sciogliere più il gelato: funziona creando una sorta di pellicola che mantiene compatti gli ingredienti.

Metal Gear Solid e i suoi misteri. Esce oggi The Phantom Pain, altro capitolo del “migliore videogioco della storia”. Ragioni di un successo mondiale e indagine sul mistero che chiama in causa un chirurgo torinese.

 

 

Mettetevi comodi

 

Killing Abu Ghadiya. La storia inedita e mozzafiato di una rischiosissima operazione della Delta Force per eliminare un terrorista di Al Qaeda in Siria. Ah, per l’ex generale e direttore della Cia Petraeus se gli Usa vogliono davvero sconfiggere lo Stato islamico devono “imbarcare” la parte moderata del gruppo fondato da Osama bin Laden. Capito?

Il paese dei cedri. La grande (e paradossale) crisi dei rifiuti e il futuro del traballante Libano in una ottima analisi di Foreign Affairs.

Baby Santoni. In Brasile sono migliaia i bambini che raggiungono la fama come predicatori e guaritori tra i fedeli delle assemblee di Dio, il principale gruppo pentecostale presente nel paese. Un bel fotoreportage ritrae questo grande fenomeno collettivo.

Marò. Nascita e sviluppo di un meme assurdo nato da una bega diplomatica con l'India: come i supporter dei marò hanno convinto internet a prendersi gioco dei marò.

 

 

C’era una volta


Trecento anni fa moriva Luigi XIV, il Re Sole, il cui regno lungo 72 anni è durato più di qualunque altro monarca europeo

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi