cerca

Maggioni presidente Rai, Bill Gates e gli affari in Iran. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

5 Agosto 2015 alle 19:15

Maggioni presidente Rai, Bill Gates e gli affari in Iran. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno


 

“Questo cda Rai è un omaggio ad Amici Miei, praticamente una zingarata…”

Antonio Polito


 

 

Amico Ayatollah

 

L’accordo sul nucleare iraniano ha aperto una nuova fase, tale da giustificare l’arrivo a Teheran di una missione diplomatica italiana. L’Italia si unisce alla frenesia per spartirsi la torta iraniana. Fatti, nomi e indiscrezioni sulla visita a Teheran.

 

Da Saras a Eni, la corsa tricolore per gli idrocarburi iraniani (nuove tipologie di contratti, please).

 

Politico Magazine invece prova a spiegare come il Congresso Usa potrebbe (paradossalmente) migliorare l’accordo sul nucleare, mentre Obama mette in campo tutte le armi a disposizione per portare a casa il via libera al deal.

 

 

Se ne parla oggi

 

Sabbie arabe. Siamo giustamente concentrati sul caos siriano e iracheno ma guardate che in Libia Isis sta crescendo pericolosamente. Un interessante analisi firmata New Yorker. Nel frattempo la Turchia promette di lanciare una campagna in grande stile anti Califfato.

A sangue freddo. Alex Landau, un ragazzo nero, è stato fermato con un amico bianco dalla polizia; l’amico ha della marijuana e viene ammanettato; Alex viene picchiato a sangue. Il suo racconto di com’è andata lo trovate in un’animazione a cura di StoryCorps. (via Giorgio Fontana).

Non è la Rai. Monica Maggioni è stata designata come nuova presidente della Rai. L’assemblea degli azionisti ha indicato anche Marco Fortis come consigliere. La verità? Per quanto brutti possano essere, i nomi del cda non contano. Quelli sono come dei sottosegretari all’informazione ficcati a forza nel ripostiglio Rai, ancelle della politica che finiscono lì per compensazioni e partite di giro.

Taxi driver. Microsoft sta per diventare azionista di Uber. Il gruppo di Bill Gates potrebbe investire centinaia di milioni di dollari per fra crescere la società che fa impazzire i taxisti di tutto il mondo.

Il miglio verde. Il piano “green” di Obama fresco di presentazione si scontra subito con il fuoco amico: quello di Hilary Clinton (c’entrano le rinnovabili). Lo racconta bene Technology Review.

Passaggio a Oriente. Dice Foreign Policy che nonostante le rivalità e le vecchie tensioni geopolitiche Cina e Giappone sono destinati a marciare più vicini di quel che avremmo mai immaginato (ovviamente l’economia ha un suo peso). 

 

 

Mappa del giorno


 

Intanto che ci si divide sui nomi, questo è lo stato della Rai che riceveranno in eredità i nuovi amministratori. Auguri!

 


 

 

Argomenti di dibattito

 

Il futuro del lavoro. I robot sostituiranno più gli uomini che le donne. Pensateci, quando una donna vi dice che sembrate un automa (via Andrea Boda).

Cose d’Egitto. Perché l’estensione del Canale di Suez fortemente voluto da Sisi è (anche) il simbolo di un ritorno al gigantismo del grande e ambizioso paese arabo.

Mister euro. Perché, nonostante Tsipras, il salvatore della moneta unica è anche il suo custode: Mario Draghi.

Istinto immortale. Aeon si chiede perché l’umanità non è in grado di immaginare di poter vivere senza la convinzione potente che la vita sia una fase di passaggio verso un altrove, mai una fine.

 

 

Cose da sapere

 

Big oil. Cosa significa vivere con il prezzo del petrolio sotto i 50 dollari al barile, secondo Reuters.

Nel continente nero. Dove sono i milionari in Africa? Egitto, Sudafrica, Nigeria e qualcuno in Kenya.

Grande Fratello. La Cina ha in progetto di insediare nuclei di cyberpolizia negli headquarter delle Internet Company.

Viaggio al termine della terra. La Russia vuole un pezzo di Polo Nord e ha presentato una richiesta all'ONU per sfruttare un'area ricca di risorse…

 

 

Ossessioni

 

Guerra fredda. Quanto è difficile essere una donna in agosto e combattere la battaglia dell’aria condizionata…

Mangiare sano. Il mito del pesce che fa bene al cuore è basato su un grande fraintendimento ed è ancora tutto da dimostrare.

Luce verde. La sorprendente storia della genesi dei semafori, istallati per la prima volta nel 1914, oggi.

 

 

Mettetevi comodi

 

Nazionalizzazione della masse. Più influente che vincente: storia del Front National in Francia e in Europa.

Vita breve. Il paese più giovane del mondo che muore di fame. L’intenso video reportage del Nyt sulla grande siccità che ha colpito il disgraziato Sud Sudan.

What if. L’ultimo numero dell’Economist cerca di prevedere cosa succederebbe se Hillary Clinton diventasse presidente, se un asteroide si dirigesse verso la terra o se per tre mesi non piovesse in India.

Il finanziere. Il Wsj racconta i sette anni a Wall Street di Jeb Bush, tra Lehman e Barclays. Da leggere.

Primo potere. Chi è la donna più potente del calcio: Marina Granovskaia. Dal Chelsea al mondo.

 

 

C’era una volta


 

A futura memoria. Il 5 agosto del 1981 il presidente Usa, Ronald Reagan, licenzia 11.359 controllori di volo in sciopero che ignorarono il suo ordine di tornare al lavoro…

 


 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi