cerca

DI COSA PARLARE STASERA A CENA

L'arrivo di Immuni e il coprifuoco a New York

Idee e spunti per sapere quello che succede nel mondo selezionati per voi da Giuseppe De Filippi

2 Giugno 2020 alle 17:11

L'arrivo di Immuni e il coprifuoco a New York

Foto LaPresse

Tutto il 2 giugno e le sue cerimonie, resteranno la commozione e gli applausi di Codogno.

 

 

   

 

Salvini e la rincorsa alla protesta e a chi se ne frega di più del divieto di assembramento. Nel più pieno e vergognoso rispetto per regole da cui può dipendere la vita di altri.

  

 

Abbraccio virtuale e pure troppo reale.

 

  

Ma appunto ormai Salvini e Meloni sono tallonati dal loro concorrente più agguerrito, messi in crisi sul loro stesso terreno e superati in spregiudicatezza.

 

 

Provare a ragionare.

 

 

Gli spostamenti internazionali al confine.

 

  

E nel Mediterraneo.

 

 

Scelta forse pericolosa ma che rimetterebbe davvero in moto le città.

 

 

Intanto salviamo i ristoranti.

 

 

Ah, qui la si è già scaricata, in attesa che superi la sperimentazione in solo 4 regioni, comunque i tempi sono stati rispettati e per il governo aver reso disponibile l'app di tracciamento è un risultato, di speciale valore se confrontato a ciò che avviene negli altri paesi europei.

 

 

In Francia hanno StopCovid.

 

  

Carofiglio distingue e ragiona, anche su ciò che ha riferito Zangrillo.

 

 

Zingaretti tricolore.

 

 

Le proteste un po' no Covid un po' trumpiane e i loro effetti.

 

 

New York dal lockdown al curfew ed era la città che non dorme mai.

 

 

La paura degli effetti sulle altre patologie.

 

  

La speranza che sparisce tra gli oppositori cinesi.

 

  

Zuck svegliati.

 


  

Saluti da lontano.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    03 Giugno 2020 - 13:26

    Ottima lettura ma non è corretto scrivere 'più pieno ' .Più pieno significa che trabocca e non c'è corrispondenza tra il pensiero e lo scritto. Mamma mia!Ma ormai della lingua italiana s'è fatto mercimonio.Metti il super superlativo come 'più meraviglioso' ed altre infinite soperchierie .Ormai anche gli intellettuali hanno il linguaggio delle periferie.

    Report

    Rispondi

Servizi