cerca

Il futuro dei transfughi M5s e il trasporto dell'antimateria. Di cosa parlare stasera a cena

Idee e spunti per sapere quello che succede nel mondo selezionati da Giuseppe De Filippi

21 Febbraio 2018 alle 18:29

Il futuro dei transfughi M5s e il trasporto dell'antimateria. Di cosa parlare stasera a cena

Il Cern di Ginevra (foto LaPresse)

Discussioni un po' surreali oggi, perfette quindi per trasferirle in conversazioni a cena, sul tema dei transfughi, per così dire preventivi, che dovrebbero essere eletti con i 5 stelle e passare poi ad altri. Dopo la sortita di Silvio Berlusconi per arruolarli col sorriso ecco che arriva, aggiungendo grottesco a grottesco, un rifiuto invece da parte di Matteo Salvini. Il tema non sembra destinato a durare molto ma ci dice qualcosa sulla non politica dei 5 stelle, cioè sulla loro incapacità di incidere realmente nel dibattito e nella formazione di schieramenti. Si potrebbe dire che non ci riescono neppure quando cambiano squadra, l'irrilevanza come condizione stabile:

 


 

Se Luigi Di Maio mette il vestito istituzionale (ma de che?) allora Luigi De Magistris ritorna in piazza, davanti a Montecitorio, per farsi dare improbabili soldi a ripiano del debito di Napoli. Si è notato però per le strade un livello più alto nei controlli di sicurezza, particolarmente su mezzi di trasporto collettivo, e anche i manifestanti napoletani ci sono incappati. Parlarne in cerca di delucidazioni:

 


 

Come raccontiamo all'estero il modo in cui l'Italia racconta se stessa. La brava Gaia Pianigiani prova a dire qualcosa sul tema che certamente muove una parte rilevante dell'elettorato:

  


 

C'è una regola aurea: chi grossacoalizioneggia poi conta...

 


 

Mentre chi esce polemicamente dai governi eccolo a occuparsi di antiche tradizioni dolciarie:

 


 

Oxfam se la cava sempre, e mica è Kevin Spacey:

 


 

L'antimateria come argomento di conversazione funziona sempre, è importante però saperne qualcosa e soprattutto sapere che è prossimo un esperimento di grandissimo interesse:

 


 

L'oro di Sofia Goggia nel gigante, felicità pura. Parlarne può stemperare qualsiasi nervosismo latente e aiuta a evitare polemiche in tavolate inclini all'insulto elettorale

 

Ma il brodo olimpico si è allungato troppo?

  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi