Dall'horror M5s a Gigi Riva. Di cosa parlare stasera a cena

Idee e spunti per sapere quello che succede nel mondo selezionati da Giuseppe De Filippi

Dall'horror M5s a Gigi Riva. Di cosa parlare stasera a cena

I problemi dei bonifici non fatti ma anche i dubbi su quelli fatti. In seguito alle segnalazioni di pagamenti non effettuati si comincia a guardare anche alla destinazione di quelli effettuati. E quindi ai fondi alimentati dai soldi che i 5 stelle non usavano per i fini propri, ovvero consentire agli eletti di fare attività politica, ma stornavano a varie attività di sostegno alle imprese e all'economia. Insomma si tratta di capire se, specialmente in alcune realtà locali come la Sicilia, non si siano create strutture comunque in grado di influire sul consenso, sulla popolarità di alcuni politici, su iniziative strumentali. Perché comunque si tratta di somme tolte dall'uso corretto e naturale, ovvero la remunerazione personale, la copertura delle spese per attività politica e il sostegno ai proprio collaboratori, e indirizzate invece verso il terreno sempre scivoloso dell'economia reale. Insomma i temi per cena non mancano, e si può spaziare anche su vari aspetti della comunicazione politica, cominciando a chiedersi se l'odio per la casta non abbia prodotto situazioni peggiori di quelle che voleva contrastare. Mentre qualcosa di ancor più misterioso avviene a Bruxelles, dove il deputato europeo 5 stelle David Borrelli, fedele a Davide Casaleggio come uno scudiero medievale, ha improvvisamente lasciato il gruppo parlamentare. Parlarne a cena con un leggero tono horror, come quelle storie paurose piene di intrecci misteriosi, o come se si stesse cenando a Elsinore in famiglia.

  

Carlo Cottarelli è un personaggio non facile da inquadrare e ancor più difficile da arruolare. Silvio Berlusconi insiste, lo ha fatto oggi alla Confcommercio, nel promuoverlo come prossimo ministro, ma il caso, come si dice, non è chiuso. Parlarne anche per il sempre divertente tema della spending review.

  

Non so, immaginiamo una cena romantica, e uno tira fuori il debito pubblico. Difficile che funzioni, ma non si sa mai. Comunque prendendo spunto dal tabellone conta-debito dell'Istituto Bruno Leoni, messo nelle stazioni di Roma Termini e Tiburtina e alla centrale di Milano, il tema può diventare abbordabile e quasi divertente. Descrivere le facce stupite, i rari commenti non demagogici, approfondire l'idea di una comunicazione politica originale, temere però che Matteo Salvini faccia mettere dei conta-migranti

  


 

In Olanda salta il ministro degli esteri costretto alle dimissioni perché è emerso che aveva raccontato come ascoltate da lui alcune frasi di Vladimir Putin e invece si è scoperto che riportava cose riferite. Sembra una colpa non terribile, ma le bugie si erano accumulate per anni e ora il ministro ha dovuto arrendersi. Parlarne se a cena ci sono appassionati di cose olandesi o per indignarsi con questi olandesi che ci hanno sfilato l'Ema (se il ministro si fosse dimesso prima non sarebbe successo)

 

Scontro tra motovedette delle guardie costiere greca e turca nelle acque di alcuni isolotti disabitati. Un altro brutto segnale di tensione, che si aggiunge ai tantissimi nell'area in queste ultime settimane. Parlarne con tono preoccupato.

 


  

Se Gigi Riva aveva il vostro numero cercatelo su Facebook per ridarglielo, gli è stato rubato il cellulare, e altri oggetti, oggi da una persona cui aveva appena fatto una piccola elemosina. Fatale è stato il caloroso abbraccio successivo, durante il quale, con destrezza, sono stati sfilati i beni del grande campione. I temi di conversazione sono molti. Cagliari, dove Riva vice e dove è tuttora circondato da grande affetto, il destino ineluttabile della notorietà, oppure cose un po' più volgarotte sulla impossibilità, al giorno d'oggi, di fidarsi di qualcuno.

 

Cominciano un po' di medaglie per l'Italia alle Olimpiadi che finora hanno interessato più i ministeri degli Esteri che i Comitati olimpici.

 


   

Magari vi interessa il Carnevale, ecco come i cinesi si compiacciono dei loro simboli utilizzati nella sfilata di Rio de Janeiro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi