cerca

Vino sfuso e due sacchetti di patatine

La dieta dell’Innamorato fisso (anche della cucina) che non guarda più la boxe come una volta

12 Novembre 2018 alle 11:57

Vino sfuso e due sacchetti di patatine

Una scena di Mamma, ho perso l'aereo (Home Alone), film del 1990 scritto e prodotto da John Hughes e diretto da Chris Columbus

Gentile innamorato di Monica della provincia di Milano, cosa ne pensa dell’alpinismo?

Aurelio, Matera

  

Rispondo presto a questa domanda per me l’alpinismo non andrebbe consentito. Anche perché noi lo facciamo uguale. Se vengono le guardie a darci la multa noi gli diciamo “Scusi ma se lei prende la multa dell’autovelox la paga?”. A me risulta che tra voi della Pubblica amministrazione la multa ve la levate a vicenda, 500 euro a multa. La paga il povero rappresentante di Vicenza che passa in provincia di Frosinone. Non conoscendo nessuno in comune, non sa a chi dirlo per farsela levare. Invece i dipendenti della Pa anche se non si conoscono fisicamente si telefonano. “Collega qua… collega là…” e la multa non la pagano. A questo punto perché noi alpinisti (non della Pa) dovremmo pagarla? Basta burocrazia, portiamo tutto fuori dall’Italia. Non penso che gli impiegati del comune di Gran Canaria ci tolgono le multe. Perché dovrebbero? Non li conosciamo! Fanno bene a farcele pagare.


 

E’ vero che sei innamorato della parrucchiera nuova che c’è in stazione a Francoforte?

Anonimo ma neanche, Laura, Brindisi

 

A parte che a Francoforte vado per depositare l’incasso del mio bar direttamente alla Bce. Sì è vero. Sono innamorato di lei. Ma non capisco perché mi fa questa domanda. E’ sua sorella? Se sì mi scusi, se invece non lo è a questo punto per causa di questa lettera ho deciso di non rivederla. Andrò sempre a Francoforte ma evitando il negozio del mio grande amore. Inizio adesso. Può telefonare al Foglio? Non subito. Poi cosa deve chiedere al telefono? Lasci perdere. Al limite telefoni al Giornale ma anche qui per che cosa? E poi di chi chiede? Lasci perdere. E continui a scrivere qui, come vede le risposte sono sempre ben strutturate e nessuno si lamenta per non aver ricevuto niente. Infatti a ogni domanda che mi mandate vi mando 200 euro. Chiedete a quelli che hanno già scritto qui. Infatti i conti sono semplici. Su 100 domande ricevute ho speso per mantenere in piedi questa rubrica ventimila euro. Mi conviene?


  

La rubrica da sentimentale diventa gastronomica con i peggiori piatti d’Italia e anche ristoranti con cane che gira tra i tavoli dei clienti. Cane di proprietà del cuoco. La rubrica è interamente copiata (al contrario) da alcuni giornali di cucina.

Ciao! Cosa mangi di solito?

Piero, Roma

Due sacchetti di patatine alla mattina, due alla sera, un litro di vino di provenienza dubbia, lo compro sfuso. E basta.


  

Che colazione consigli alla mattina?

Piero, Marsiglia

 

Dipende. Se devi andare a scaricare un camion di cereali puoi farla lì direttamente. Non penso che un tir di 200 quintali di sfarinati fanno storie se ne mangi una parte. Se vai in ufficio in bici la colazione ideale è un uovo e un legume a scelta. Se aspetti il reddito di cittadinanza usa già la tessera (alcuni esercenti fanno già credito a chi dovrà averla). Recati al bar della stazione di Lambrate e prendi per dieci euro. Quando ti arriva la tessera Di Maio ti scalano la cifra (più interesse 25 per cento netto).


 

Secondo lei che gira il mondo qual è la peggior cucina al mondo?

Asia, Siena

 

Rispondo volentieri. Per me quella italiana non c’è dubbio. Ci sono delle zone della penisola poi che sono ancora peggio. Tanti turisti che vengono in Italia quando tornano la pensano come me. Anche come vini siamo i peggiori del mondo. I motivi sono che non abbiamo voglia di fare niente per cui poi ci mandano le lettere dall’Europa ma io non ho ricevuto niente. Tu hai ricevuto qualcosa?


 

Scusi, secondo lei i miliardari comunisti avendo più soldi di te mangiano meglio?

Alessia, Cuneo

 

Certo! Tutto biologico, pesce pescato e non di allevamento, uova di struzzo non allevato. E’ chiaro che poi nei talk-show sono più svegli di chi mangia pane e olio di scimmia. Infatti loro per un pasto spendono 150 euro. Io 1,50.


 

La rubrica cambia ancora e da gastronomica diventa una succursale del Foglio sportivo.

 

Come mai la boxe non ha più quella visibilità che aveva ai tempi di Tyson?

Cristiano, Mantova

E’ verissimo! Fino a 25 anni fa tutti sapevano chi era il campione mondiale dei pesi massimi e dei medi (le due categorie più seguite) oggi nessuno lo sa. Anche le tv generaliste non danno più spazio a incontri. La boxe era dopo il calcio anzi come il calcio come seguito. Poi giustamente mi ci metto in mezzo anch’io, abbiamo cominciato a truccare gli incontri (già avveniva, ma meno). Parliamoci chiaro, è molto più facile truccare un incontro con due atleti che con 30 comprese le panchine. Ecco perché il calcio scommesse non esiste, come frode.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi