cerca

Stalin in cattedra

“E’ tornato lo spirito di Lysenko, la scienza serva dell’ideologia e l’università della paura”. Intervista al fisico americano Krauss

27 Luglio 2020 alle 11:16

Stalin in cattedra

Trofim Lysenko, il biologo di Stalin, dichiarò guerra ai "kulak della scienza". Secondo il fisico Lawrence Krauss, il suo spirito anima chi oggi vuole piegare l'università all'ideologia

Il suo nome, Trofim Lysenko, divenne sinonimo di scienza piegata all’ideologia. Era l’agrobiologo di Stalin e il lysenkismo si estenderà per vent’anni come un’ombra sui laboratori e le università sovietiche. Promise di sanare con l’abbondanza la cronica penuria dell’agricoltura sovietica. Attaccò i “kulak della scienza”, i mendeliani, che dovevano essere estirpati come i “kulak della gleba”. Cacciò e fece uccidere chiunque dubitasse che si potessero infrangere “le cosiddette leggi di natura”. Il nome di Lysenko è evocato ora da un...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Giulio Meotti

Giulio Meotti

Lavora al Foglio dal 2003. Si è laureato in Filosofia. Ha scritto per il Wall Street Journal. È autore di quattro libri su Israele, alcuni tradotti in più lingue. È sposato. Ha due figli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi