cerca

I nemici di Dreyfus

Da Claudel a Valéry, anche la “cupola” della cultura francese processò il capitano ebreo. Il nuovo film di Polanski e l’eredità culturale dell’affaire

2 Dicembre 2019 alle 10:28

I nemici di Dreyfus

La locandina de “L’ufficiale e la spia”, il nuovo film di Roman Polanski

Una famosa vignetta, pubblicata sul Figaro del 14 febbraio 1898, mostra una famiglia a tavola che finisce per litigare selvaggiamente non appena iniziano a parlare dell’affaire Dreyfus. L’ufficiale d’artiglieria francese accusato di tradimento è stato oggetto di infiniti studi, che ne hanno esaminato l’impatto politico, sociale e storico. Adesso c’è anche il film di Roman Polanski, “L’ufficiale e la spia”. L’affaire fu un grande campo di battaglia in cui si confrontavano due visioni del mondo, due prospettive culturali, due atteggiamenti...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi