cerca

Il fantasma del Mibac, Alberto Bonisoli

L’uomo che in nome del “cambiamento” smonta cose già montate (e funzionanti). Notte al museo

23 Giugno 2019 alle 06:07

Il fantasma del Mibac, Alberto Bonisoli

foto LaPresse

Riforma della riforma: e già l’assurdo s’affaccia nel titolo del progetto, anzi controprogetto, uscito dalle stanze del ministro della Cultura Alberto Bonisoli, negli ultimi giorni al centro delle cronache (e delle polemiche) per l’imminente, annunciata anzi ormai approvata, rivoluzione (involuzione) attorno alla precedente rivoluzione (dei musei) fatta sotto il predecessore ministro, Dario Franceschini. Ma anche, si può dire, cambiamento del cambiamento: perché Bonisoli, che con il sedicente “governo del cambiamento” è appunto assurto al Mibac nel ruolo che doveva essere...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi