cerca

Ceci n'est pas Magritte. È "dentro" Magritte

Un percorso espositivo multimediale che si potrà visitare dal 9 ottobre al 10 febbraio alla Fabbrica del Vapore di Milano

8 Ottobre 2018 alle 16:22

Entrare in un quadro di René Magritte, le saboteur tranquille, il pittore belga che riusciva a insinuare dubbi sulla realtà rappresentandola, mostrandone il mistero indefinibile. Dal 9 ottobre 2018 al 10 febbraio 2019, le bombette e le pipe che galeggiano nei cieli pieni di nuvole bianche dell’artista invadono gli spazi della Fabbrica del Vapore a Milano

 

Inside Magritte. Emotion Exhibition, è un percorso espositivo multimediale dedicato al maestro surrealista e ruota attorno all'experience-room: un’esperienza immersiva a 360 gradi che, in 50 minuti, coinvolgerà lo spettatore immergendolo in uno spazio-Magritte senza soluzione di continuità. Dalle pareti al pavimento le immagini delle opere diventeranno un unico flusso di sogno, di forme fluide e smaterializzate in motivi evocativi dell’arte di Magritte, dagli esordi alle ultime opere: 160 immagini selezionate e proiettate dalle pareti al pavimento come un flusso continuo. Curato dalla storica dell'arte belga Julie Waseige e ideato da Crossmedia Group insieme a 24 Ore Cultura, il percorso interattivo attraversa tutti i momenti pittorici di Magritte, dalle prime opere surrealiste fino al periodo post bellico, passando per la Parigi degli anni Venti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi