cerca

La piscina di David Hockney sta per diventare la più costosa opera di un artista vivente

Portrait of an Artist (Pool with Two Figures) andrà all'asta per la cifra record di 80 milioni di dollari

14 Settembre 2018 alle 12:27

La piscina di David Hockney sta per diventare la più costosa opera di un'artista vivente

Portrait of an Artist (Pool with Two Figures), David Hockney, dettaglio

Un dipinto dell'ottantunenne David Hockney potrebbe diventare l'opera d'arte di un artista vivente più costosa mai battuta. La casa d'aste Christie's New York ha annunciato ieri la vendita di Portrait of an Artist (Pool with Two Figures): il dipinto finirà sotto il martelletto del battitore per una cifra iniziale che si aggira attorno agli 80 milioni di dollari (68 milioni di euro). Ma come sempre accade in questi casi, si potrebbe arrivare a cifre anche superiori.

     

Portrait of an Artist (Pool with Two Figures), David Hockney


     

A mettere in vendita la tela di tre metri di larghezza è il multimiliardario inglese Joe Lewis – proprietario della compagnia d'investimento britannica ENIC Group e della squadra di calcio londinese dei Tottenham Hotspur – la cui collezione comprende anche opere di artisti del calibro di Picasso, Matisse, Francis Bacon e Lucian Freud. L'opera del 1972, ambientata in uno splendido paesaggio verde e collinare, mostra un uomo che nuota sott'acqua nella piscina, sorvegliato da un altro uomo, l'ex fidanzato di Hockney, Peter Schlesinger.

     

Il più costoso Hockney messo all'asta fino ad oggi era Pacific Coast Highway & Santa Monica, che è stato venduto da Sotheby's New York quest'anno per 28,5 milioni di dollari. Alex Rotter, co-presidente di Christie's per l'arte del dopoguerra e contemporanea, ha dichiarato che la pittura di Hockney è "uno dei grandi capolavori dell'era moderna". 

 

"Tra 10, 15, 20 anni da oggi – ha aggiunto Rotter – se qualcuno lo vendesse noi lo ricompreremmo sicuramente e lo rivenderemmo per un prezzo ancora superiore”. La cifra di base per il dipinto è quasi un terzo in più del prezzo dell'opera che sinora ha fatto registrare il record dell'artista vivente più costoso, attualmente detenuto da Jeff Koons, il cui Balloon Dog (Orange), una scultura in acciaio inossidabile del 1994, fu venduto da Christie’s New York nel 2013 per 58,4 milioni di dollari (quasi 50 milioni in euro). 

   

Balloon Dog (Orange), Jeff Koons


     

Segue Gerhard Richter, l'artista europeo più costoso: il suo Abstraktes Bild (1988) fu venduto a Londra nel 2015 per 30,4 milioni di sterline (quindi 34 milioni di euro).

  

Abstraktes Bilde, Gerhard Richter

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi