cerca

Il futuro com’era

Mille modi per dare ordine al tempo. Nella casa museo di Barbanera, l’almanacco più popolare, che vende ancora anche se non serve più

10 Settembre 2018 alle 13:39

Il futuro com’era
C’era una volta, tanto tempo fa, un mercante senza nome. Girava di città in città, con il suo carretto di cianfrusaglie. La gente che lo vedeva arrivare ogni tanto non sapeva bene come chiamarlo e allora tutti presero a rivolgersi a lui per il suo tratto più riconoscibile, una lunga barba nera, che lo faceva assomigliare più a uno stregone o a un demone cattivo, che a un venditore. Questo venditore non si limitava a vendere cianfrusaglie e unguenti che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi