cerca

La famiglia dei boia

I Sanson, sette generazioni di carnefici. Charles-Henri il più famoso: fece cadere la testa di Luigi XVI. E prendeva appunti, ora in un libro

25 Giugno 2018 alle 15:28

La famiglia dei boia

Foto tratta da Wikipedia

In bianco da cap à pé, recava tra le mani il Libro dei Salmi. Svestì da solo la giacca. Sbottonò da sé la camicia di lino e dal collo si sciolse il fazzoletto. A quel punto nell’assordante silenzio dell’affollata piazza della Rivoluzione, Luigi Capeto, il degradato Luigi XVI, salì sul palco su cui stava la ghigliottina. Erano le 11 del mattino del 28 gennaio 1793. Una scarica di tamburi ruppe l’aria ferma. Accanto a lui stava Charles-Henri Sanson, il boia...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi