cerca

Doppio Foglio

Accade che tra le mie abitudini di lettore di un piccolo quotidiano di opinione vi sia quella, per me la preferita, di leggerlo la sera dopo il lavoro nel mio ritrovo preferito,  il “Caffè Matteotti” sul lungomare della mia città, Reggio Calabria.

29 Aprile 2009 alle 11:00

Uno doppio, please… A cosa pensate? Un doppio whisky? Forse! Due copie del Foglio nello stesso giorno? Of course, you’re damn right. Accade che tra le mie abitudini di lettore di un piccolo quotidiano di opinione vi sia quella, per me la preferita, di leggerlo la sera dopo il lavoro nel mio ritrovo preferito,  il “Caffè Matteotti” sul lungomare della mia città, Reggio Calabria, sorseggiando un paio (almeno) di Makers’ Mark (un bourbon serio, roba da America profonda, più da Christian Rocca che dall’obamiano sfegatato Pistolini, che a sentirlo su Radio 24 è commovente).
Stasera ci vado ma mentre ero in auto mi accorgo di aver lasciato la mia copia del Foglio intatta a casa… It was too late and too far….. mi sono fermato alla prima edicola e ho chiesto una copia del Foglio, così mi sono presentato al Matteotti come si deve e ho degustato, oltra al Maker’s, gli articoli dello straordinario Buttafuoco, dell’ottimo Langone e del maestro Berardinelli.

Rassicurato sull’andamento delle cose del pianeta dalla lettura di articoli di persone competenti e favolose, torno a casa. Domattina, after breakfast, all’edicola di corsa.
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi