cerca

Mondragone e il focolaio delle inefficienze che la politica non vuole vedere

Una situazione che non si cura né con i redditi di cittadinanza né con l’esercito

Luciano Capone

Email:

capone@ilfoglio.it

27 Giugno 2020 alle 06:07

Mondragone e il focolaio delle inefficienze che la politica non vuole vedere

L'esercito schierato a Modragone (foto LaPresse)

Un focolaio di tensioni sociali, di criminalità, di sfruttamento, di razzismo e ora anche di epidemia. Mondragone, come tutto il litorale domizio e, attraversando il Volturno, l’agro aversano, era una polveriera. Innescata dal Covid. Le minacce, gli insulti, gli scontri con la polizia, le tensioni tra italiani e immigrati, le sedie lanciate dai balconi dai bulgari e le auto incendiate dagli italiani come ritorsione, le accuse di essere untori agli stranieri che hanno violato l’isolamento domiciliare e che si barcamenano...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Luciano Capone

Luciano Capone

Sono cresciuto in Irpinia, a Savignano. Sono al Foglio da 12-13 anni, anche se il Foglio non l’ha mai saputo, da quando è diventato la mia piacevole lettura quotidiana. Dal 2014 sono sul Foglio e stavolta lo sa anche il Foglio. Liberista sfrenato, a volte persino selvaggio.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Silvius

    27 Giugno 2020 - 19:51

    Temo siano ormai situazione irreversibili.

    Report

    Rispondi

  • falstaff

    27 Giugno 2020 - 18:25

    li avete voluti li volete ...godeteveli....

    Report

    Rispondi

Servizi