È morta Imane Fadil, uno dei testimoni chiave del caso Ruby

Redazione

15/03/2019

È morta Imane Fadil, uno dei testimoni chiave del caso Ruby

Imane Fadil è morta dopo un lungo ricovero in ospedale (Foto LaPresse)

Tutto quello che è successo in Italia e nel mondo senza fronzoli e divagazioni

IN ITALIA

  

Conte difende il memorandum sulla Via della Seta. “Firmeremo l’accordo con la Cina, l’Italia è l’unico paese che ha preteso le regole europee”, ha detto il premier dopo un vertice di governo. Il vicepremier, Luigi Di Maio: “È un accordo commerciale, non un’intesa politica”.

 

È morta Imane Fadil, uno dei testimoni chiave nei processi sul caso Ruby. “Dalle analisi emergono chiari sintomi da avvelenamento”, ha detto il procuratore aggiunto di Milano, Tiziana Siciliano.

 

I giovani in piazza per difendere l’ambiente. “Siamo 1 milione in Italia”, hanno detto gli organizzatori. In tutto il paese ci sono stati 235 raduni.

  

Borsa di Milano. Ftse-Mib +0,80 per cento. Differenziale Btp-Bund a 241 punti. L’euro chiude in rialzo a 1,13 sul dollaro.

  

NEL MONDO 

  

Donald Trump ha posto il veto sulla proposta di legge approvata giovedì dal Senato americano che si opponeva alla sua dichiarazione dello stato di emergenza per finanziare il muro al confine con il Messico.

 

Deripaska ha citato in giudizio Washington. Per l’oligarca le sanzioni che hanno colpito le sue aziende sono illegali.

  

Pyongyang ha minacciato di bloccare i colloqui con gli Stati Uniti. Lo ha detto il viceministro degli Esteri nordcoreano.

 

L’Ue è pronta a multare Google. Margrethe Vestager, commissaria alla Concorrenza, lo annuncerà la prossima settimana dicono fonti al Financial Times.

 

Ancora proteste in Algeria, i manifestanti chiedono le dimissioni di Bouteflika.