cerca

Il "governo a tempo" Lega-M5s e le dimissioni dell'ad di Air France. Le notizie del giorno in breve

Tutto quello che è successo venerdì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni.

4 Maggio 2018 alle 21:01

Il "governo a tempo" Lega-M5s e le dimissioni dell'ad di Air France. Le notizie del giorno in breve

Matteo Salvini: “Governo con Luigi Di Maio fino a dicembre”. Il leader della Lega ha detto venerdì in conferenza stampa a Milano: “Se di governo tecnico, di scopo o istituzionale, l’incarico va dato partendo da chi ha vinto le elezioni, escludo qualsiasi tecnico alla Monti. E ribadisco l’invito al M5s a fare insieme un governo a tempo per fare poche cose e bene”.

Di Maio boccia qualsiasi governo “di scopo, di tregua o con qualsiasi altra formula” e rilancia la proposta di tornare a votare a giugno con l’attuale legge elettorale.

 

Frasi antisemite contro Amos Genish all’assemblea di Telecom Italia. “Alcuni interventi dei soci”, ha detto il presidente Franco Bernabè, hanno avuto “un tono deplorevole. Ci sono stati commenti offensivi con allusioni inaccettabili anche di tipo antisemita. Parole mai pronunciate prima in questa assemblea”.

 

Beppe Grillo ripropone il referendum sull’euro e dice che il M5s “non vuole governare, ma dare alle persone gli strumenti per rappresentarsi da sole”.

“Sono orgoglioso di aver contribuito insieme a tanti altri militanti a evitare l’accordo tra il Pd e il Movimento 5 stelle”, scrive Matteo Renzi.

 

Walter Veltroni critica l’Aventino e dice che, fosse dipeso da lui, avrebbe scelto Raffaele Cantone, presidente dell’Anac, come premier di una governo tra Pd, M5s e Leu.

 

Borsa di Milano. Ftse-Mib +1,12 per cento. Differenziale Btp-Bund a 125,30 punti. L’euro chiude in calo a 1,19 punti.

 


 

DAL MONDO

 


 

Trump e Kim potrebbero incontrarsi presto, nelle prossime settimane. Il presidente americano ha detto che la data e il luogo per il vertice con la Corea del nord sono già stati stabiliti e verranno svelati tra qualche giorno.

Negli Stati Uniti il tasso di disoccupazione è sceso al 3,9 per cento dal 4,1 di ottobre.

 

Si è dimesso Jean-Marc Janaillac. L’amministratore delegato di Air France-Klm ha annunciato le dimissioni dopo che i lavoratori della compagnia hanno bocciato il nuovo accordo sui salari.

 

Muharrem Ince è lo sfidante di Erdogan alle elezioni in Turchia del 24 giugno. Il candidato appartiene al Chp, il Partito popolare repubblicano.

Un mercantile turco è entrato in collisione con una nave militare greca a sud est dell’isola di Lesbo.

 

Abu Mazen chiede scusa per le parole sulla Shoah: “Se qualcuno è rimasto offeso, mi scuso”. Il leader palestinese è stato riconfermato capo dell’Olp.

A Gaza i manifestanti sfondano i recinti del valico di Karem Shalom, principale punto di ingresso delle merci da Israele.

 

Martin Winterkorn è stato incriminato. Il dipartimento di Giustizia americano ha messo sotto accusa l’ex ceo di Volkswagen per lo scandalo diesel.

 

Sono stati arrestati 11 banchieri Banesco la più grande banca privata del Venezuela per presunte attività illecite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi