cerca

Gli obiettivi di Salvini e Zuckerberg al Congresso. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo martedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

27 Marzo 2018 alle 21:06

Gli obiettivi di Salvini e Zuckerberg al Congresso. Le notizie del giorno, in breve

Matteo Salvini a Porta a Porta (foto LaPresse)

DALL'ITALIA

  

Salvini chiede a Di Maio di non porre ultimatum su un eventuale governo di coalizione tra M5s e centrodestra. “Di Maio non può dire o io o niente”, ha affermato il il leader della Lega, secondo cui i tempi per arrivare alla formazione di un esecutivo saranno brevi.

“Il mio obiettivo è la cancellazione della legge Fornero, la riduzione delle tasse, il controllo dei confini, l’espulsione dei clandestini”, ha detto Salvini in merito al programma di un eventuale governo.


 

Cresce la fiducia dei consumatori a marzo. Secondo l’Istat l’indice è al livello più alto da gennaio 2016. Peggiora invece il dato sulla fiducia delle imprese.


 

“Nessun rischio per l’Italia” dalle tensioni con la Russia. Lo sostiene l’ad di Eni Descalzi, secondo cui non ci saranno problemi di sicurezza energetica.


 

Moscovici chiede responsabilità all’Italia, che secondo il commissario Ue deve affrontare “una debolezza di produttività e ridurre il suo debito elevato”.


 

C’è l’accordo tra Embraco e sindacati per le uscite volontarie. Chi lascia l’azienda otterrà dai 30 ai 60 mila euro.


 

Tim verso lo scorporo della rete dopo la presentazione del piano all’Agcom.


 

Borsa di Milano. FtseMib +0,90 per cento. Differenziale Btp-Bund a 128,2 punti. L’euro chiude in ribasso a 1,24 sul dollaro.

   

DAL MONDO

   

Mark Zuckerberg, ceo di Facebook, di fronte al Congresso. Secondo indiscrezioni di stampa, il fondatore di Facebook potrebbe testimoniare sul caso Cambridge Analytica. Tre diverse commissioni del Congresso americano lo hanno invitato a parlare. Zuckerberg non si presenterà invece al Parlamento inglese.

Christopher Wylie, il whistleblower del caso Cambridge, ha detto al Parlamento inglese che una compagnia canadese ha lavorato nella profilazione degli elettori americani durante le elezioni, e che la Brexit sarebbe probabilmente stata evitata senza Cambridge Analytica.


 

La Nato espelle sette diplomatici russi e blocca la nomina di altri tre, nell’ambito dell’azione coordinata dopo l’avvelenamento di una ex spia a Salisbury.


 

Trump parla con Merkel e Macron. In due conversazioni al telefono, i capi di stato hanno discusso delle reazioni alle pratiche commerciali cinesi e delle manovre coordinate contro Mosca.

Nuove evacuazioni di civili da Ghouta. Quasi 7.000 persone hanno abbandonato l’area sotto assedio dell’esercito siriano.


 

Il treno nordcoreano lascia Pechino. Si ritiene che sulla vettura vi sia una delegazione di altissimo livello, compreso probabilmente Kim Jong-un.


 

Apple presenta un nuovo iPad. Sarà ottimizzato per gli studenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi