cerca

Contro Mastro Ciliegia

Rula, Rita, Wanda. News

La Jebreal sarà a Sanremo (ma solo per parlare di violenza sulle donne). Per bilanciare la sovranista Pavone parteciperà alla gara. Intanto la signora Icardi fa l'opinionista al Grande Fratello Vip

8 Gennaio 2020 alle 06:00

Rula, Rita, Wanda. News

Aggiornamento quotidiano sulla questione che sta tenendo in grave apprensione l’Italia tutta. (No, non la possibilità che Trump, forte com’è in storia dell’arte e geografia, ci bombardi un sito Unesco a caso). La questione che tiene il paese in apprensione è un’altra: Rula Jebreal. Bene, la notizia è che andrà a Sanremo, ma una sola sera e solo per parlare di violenza sulle donne. Però per bilanciare un tale affronto, i sovranisti che tengono per l’ugola la Rai hanno ottenuto la riesumazione in gara di Rita Pavone. Che, in base allo stesso principio di specializzazione imposto a Rula, dovrebbe quantomeno cantare una canzone sul respingimento dei migranti. Ma si vedrà. Se scommetto un dollaro che Rula e Rita non scateneranno una calca di audience degna di un funerale di Sulemaini, è sicuro che vinco. Non saprei invece come potrebbe finire con Wanda Nara, avete presente sì? E’ una persona cui voglio molto bene, proprio al colmo della gratitudine, almeno da qualche mese a questa parte. Da oggi sarà opinionista del Gf Vip 2020 con Alfonso Signorini, e ci ha tenuto a dire che è contentissima, “perché a Tiki Taka il mio ruolo è un po’ ingessato dallo schema della trasmissione, spero che nel Grande Fratello Vip la mia personalità possa uscire fuori”. Non saprei davvero, forse alla fine è meglio un monologo di Rula. Ma se fuori dalla Casa che fu di Rocco Casalino ci fosse una calca degna di un funerale di Suleimani, saranno fratelli Bauscia venuti a ringraziarla per averci regalato Romelu Lukaku.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Chichibio

    17 Gennaio 2020 - 12:54

    La notizia di ieri è che l'Obamessa ha chiesto una montagna di soldi per comparirle accanto.

    Report

    Rispondi

  • Alby65

    Alby65

    11 Gennaio 2020 - 08:40

    Nessuno può negare che l'edizione del Grande Fratello Vip targato 2020 sia un'accozzaglia disperata tra sconosciuti imberbi e vecchi zombies dello spettacolo dimenticati.Possiamo affermare che comunque,le polemiche sulla giornalista mussulmana che ci parlerà di Barbablù al prossimo Festival di Sanremo,del presunto squadrismo della Sig.ra Reno,della opinion maker sudamericana in casa Signorini scelta forse per il suo inutilitismo di scena,non siano altro che espressioni della crisi culturale televisiva che ci circonda.Ci sono centinaia di convegni sotenuti da "bruttine"capaci che parlano della violenza al gentil sesso ma non fanno audience;oggi è la superficiale bellezza che ti da la garanzia di non essere allontanato dalle telecamere come conduttore,poi che tu sia intelligente o stupida non fa la differenza l'importante è spaccare lo schermo con il decolletè succinto o sbattendo le ciglia da gatta morta per quei milioni di onanisti teledipenti che ti seguono eccitati dal nulla.

    Report

    Rispondi

  • cesare battisti

    09 Gennaio 2020 - 15:05

    Perchè il discorsetto che ci vuole rifilare sulla libertà femminile, non lo va a fare in arabia? A casa mia comanda mia moglie! Sul lavoro la mia dirigente è donna! A casa dei miei comandava mia madre. A casa dei nonni comandava mia nonna. Harry siè fatto rovinare da Megan. E alle elezioni voterò una donna!

    Report

    Rispondi

  • cesare battisti

    09 Gennaio 2020 - 14:57

    A Sanremo: Certo la vittoria l'anno scorso di un egiziese e la presenza quest'anno di una palestinese testimoniano la deriva fascista e razziststa dell'italia. Paese dove non si è più liberi di esprimere le proprie idee!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi