cerca

Milan & giudici

A donare la terza vita alla squadra sono tre colpi di coda del diavolo giudiziario

21 Luglio 2018 alle 06:03

Anzi titola Milan & giudici

Foto LaPresse

Tutto è bene quel che finisce bene. Perché il Diavolo fa le pentole, ma anche i coperchi. E con i proverbi abbiamo finito, promesso. Ma va così, la terza vita del Diavolo. Mentre noi della curva giusta di San Siro si era qui quasi mogi, orbati della presenza in Europa dei cugini, e anzi tristi per la sua quasi certa sparizione all’inferno, lontani dal calcio che conta (e sarebbe la terza volta, eh) ecco che il Diavolo il miracolo lo fa, perché bisogna sempre fidarsi di Belzebu. Ma la cosa che farebbe godere quel Satanasso del Cav., fosse ancora roba sua, e che diverte anche noi, per pura religione garantista, è questa: che a donare la terza vita al Milan sono tre colpi di coda del diavolo giudiziario. Prima Elliot, che per via contrattualistica si è mangiato il boccone di Mr Li. Poi il tribunale sportivo, che ha ridato l’Europa ormai insperata. Infine la giustizia propriamente delle manette ora indaga il truffaldo Li. Che meraviglia. Peccato solo per Galliani, che, chissà perché, invece ha scelto di andare a infilarsi nell’inferno vero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • andrea.cerini55

    21 Luglio 2018 - 10:10

    Esultare dopo essere stati riconosciuti colpevoli di avere falsato il campionato acquistando giocatori che non si aveva il diritto di comprare... Quasi quasi ha ragione la Juve a rivolere indietro i due scudetti toltile per malaffare...

    Report

    Rispondi

Servizi