cerca

I sussidi pubblici alle imprese? Non diminuiscono

14 Gennaio 2014 alle 07:10

Ricordate i sussidi pubblici alle imprese che il governo Monti diede da censire a Francesco Giavazzi, economista della Bocconi ed editorialista del Corriere della Sera? Il censimento doveva essere il primo passo per poi procedere a un taglio degli stessi in cambio di una riduzione delle tasse. Purtroppo così non è stato. Anzi, scavando un po', si scopre che quelli erogati nel 2012 non sono diminuiti rispetto al 2011 (cioè l'anno cui faveva riferimento lo studio commissionato da Monti).

Oggi Giavazzi ne parla in un'intervista con il Foglio, ma intanto controllate voi stessi:

1) Qui lo studio di Francesco Giavazzi del 2012 (sui numeri del 2011)

2) Qui sotto le tabelle di confronto sui sussidi erogati dallo Stato centrale, tra il 2011 (dati Giavazzi) e il 2012 (stanziamenti del governo Monti)

3) Qui infine il taglio di 45 milioni contenuto nella Legge di stabilità del governo Letta per quanto riguarda i soli trasferimenti correnti. Giavazzi invece, nel complesso, suggeriva un taglio di 2-3 miliardi di euro l'anno.

Marco Valerio Lo Prete

Marco Valerio Lo Prete

Al Foglio dal marzo 2009, dove entra appena laureato in Scienze Politiche, il suo cursus honorum è il seguente: stagista, praticante, redattore dell'Economia, coordinatore del desk Economia e poi dal 2015 vicedirettore. Nasce nel 1985 sull'Isola Tiberina. Nella Capitale si muove poco: asilo, scuole elementari e medie, liceo e università, tutto nel giro di pochi chilometri quadrati. In compenso varca spesso (e volentieri) le frontiere del Paese natìo. Prima per studiare un anno nella ridente Rochester (New York, USA), poi – dopo numerose e più brevi escursioni – emigra all'Université Libre di Bruxelles per sei mesi. E a Bruxelles ci ritorna, ancora per sei mesi, per affiancare un formidabile manipolo di Radicali che lavora al Parlamento Europeo. Mentre si trova nel punto del globo più distante da Roma, facendo ricerca sull’immigrazione all’Università di Melbourne, in Australia, riceve una e-mail dal Foglio: non ci crede, pensa sia spam, invece è uno stage. Da qualche tempo si applica allo studio della lingua tedesca.  

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi