cerca

Ascoltare Confindustria sulle tasse, anzi no. Voi che dite?

9 Giugno 2013 alle 10:59

Ecco cosa ha detto tra le altre cose Yoram Gutgeld, consigliere economico di Matteo Renzi, nella sua intervista a Claudio Cerasa sul Foglio di sabato:

“La Confindustria – dice Gutgeld – rappresenta gli interessi dell’industria manifatturiera italiana, uno dei cuori sani e pulsanti della nostra economia, e giustamente lamenta l’alto costo del lavoro. L’argomento è legittimo ma la politica deve capire che il problema vero è un altro, e che la riduzione dell’Irap, ovvero della tassazione sul lavoro, per quanto auspicabile, non è la priorità assoluta. Soprattutto se andiamo a considerare un fatto che spesso passa in secondo piano: che gli industriali che oggi chiedono meno tasse sul lavoro sono gli stessi che continuano a non capitalizzare come dovrebbero le loro aziende e che non sono riusciti neppure a produrre risultati apprezzabili in termini di creazione di posti di lavoro dagli oltre 10 miliardi di riduzione della tassazione alle imprese praticate prima dal governo Prodi e poi dal governo Monti. Per questo io dico che la priorità oggi si chiama riduzione dell’Irpef sulle fasce di reddito medio-basse. Significa dare più soldi in busta paga ai lavoratori. Semplice no?”.

Voi che ne dite?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi