cerca

E se il Tg1 facesse un editoriale anti euro?

In Germania è successo

1 Agosto 2012 alle 20:44

Il sito della Tagesschau, il telegiornale della prima emittente televisiva tedesca (ARD), ha ospitato un commento al limite del clamoroso di Klaus-Rainer Jackisch, quarantottenne giornalista, a lungo corrispondente da Londra, che tiene ora una rubrica settimanale sull’euro e la politica monetaria della Banca centrale europea. Secondo Jackisch "sarebbe arrivato il momento di riflettere, se la Germania debba o meno uscire dall’Eurozona. Senza dubbio l’Euro ha portato grandi vantaggi all’industria tedesca. E il progetto è stato anche di grande importanza per l’ideale europeo e tutti i suoi vantaggi: la pace nella libertà. Ma l’Euro è davvero degno del prezzo enorme che la popolazione deve pagare per il suo salvataggio? Una risposta chiara non c’è. Ma bisognerebbe comunque riflettere su un’alternativa. A maggior ragione se le possibilità di sopravvivenza dell’Eurozona sono così ridotte. D’altronde, quale unione monetaria può mai resistere nel lungo periodo, se la sua esistenza dipende dall’appoggio vitale della sua banca centrale?".

Jackisch è noto per parlare fuori dai denti ed essere particolarmente avaro di complimenti per Draghi e l’Eurotower, se è vero che il titolo degli ultimi due commenti pubblicati recitano così: “Il progetto dell’Euro è fallito”  e “La BCE non ha più cartucce”. La Tagesschau è il telegiornale più visto dai tedeschi, con una media di ascolti che tocca i 10 milioni ogni sera nell’edizione delle 20.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi