cerca

Il grafico di Monti fa impallidire gli industriali

Quanto costa lo spread odierno alle imprese

30 Dicembre 2011 alle 10:59

Con l’attuale livello dello spread, e con quello dei rendimenti di fine novembre, il centro studi di Confindustria ha simulato gli effetti sia sulla finanza pubblica sia sui costi delle aziende. Il prossimo anno tassi al 6 per cento “determinerebbero una maggiore spesa, per interessi a carico delle imprese, pari a oltre 14 miliardi di euro”. Mentre per lo stato “ci sarebbe un incremento della spesa per interessi a 97,7 miliardi nel 2012 e a 108,7 nel 2013”. Con un aggravio quindi di 11,9 miliardi nel primo anno rispetto alle previsioni di settembre del governo, che diventano 17,9 miliardi nel secondo anno.

Leggi qui tutto l'articolo sul Foglio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi