Il regista texano Wes Anderson (foto EPA)

I primi “prossimamente” del 2022 per il cinema che tenta di riorganizzarsi

Mariarosa Mancuso

Campione di tempismo Joshua Oppenheimer con “The End”. Tra gli altri il nuovo di Wes Anderson e il dopo Irishmen di Scorsese