cerca

Il ritorno della coppia Scorsese-De Niro in sei numeri

“The Irishman” è il film più atteso della Festa del cinema di Roma. È la nona pellicola nella quale il regista dirige l'attore. Tutto quello che c'è da sapere, in cifre

14 Ottobre 2019 alle 10:54

È la pellicola più attesa dell’imminente Festa del cinema di Roma: “The Irishman” di Martin Scorsese segna fra l’altro il ritorno di una storica collaborazione cinematografica, quella tra il regista italo-americano e Robert De Niro (accanto al quale recitano Al Pacino e Joe Pesci).

  

76 – Gli anni di Martin Scorsese, ma “dirige ancora con la fame e l’energia di un giovane regista”, ha scritto A.A. Dowd di AV Club. Scorsese è nato nel Queens di New York il 17 novembre 1942, ma è cresciuto a Little Italy, dove la sua famiglia si trasferì prima che iniziasse la scuola. I nonni paterni e materni erano immigrati di origine italiana approdati negli Stati Uniti nei primi anni del Novecento.

 

9 – I film del sodalizio Scorsese-De Niro. Da “Mean Streets” del 1973 (il regista aveva 31 anni, l’attore 30) fino a “The Irishman” passando per “Taxi Driver” (1976), “New York, New York” (1977), “Toro scatenato” (1980), “The King of Comedy” (Re per una notte, 1982), “Goodefellas” (Quei bravi ragazzi, 1990), “Cape Fear” (Il promontorio della paura, 1991), “Casino” (1995).

  

5 – Le donne che ha sposato Scorsese. Primo matrimonio nel 1965, ultimo nel 1999 con l’attuale moglie, Helen Schermerhorn Morris. Nel 1979 ha sposato Isabella Rossellini, da cui ha divorziato nel 1982. De Niro è stato sposato una prima volta dal 1976 all’88. Nel ’97 il matrimonio, interrotto da una separazione di alcuni anni, con l’attrice Grace Hightower, sua attuale compagna.

 

24/80 – Le età di Frank Sheeran, il personaggio principale di “The Irishman” nel film. De Niro, che lo interpreta, è stato sottoposto insieme agli altri attori a un ritocco digitale che lo ringiovanisce. Il budget del film è cresciuto anche per questo dai 100 milioni di dollari iniziali a 159. E la pellicola è passata dalla Paramount Pictures a Netflix.

 

108 – I giorni di ripresa di “The Irishman”, che è stato girato in 117 luoghi diversi, per un totale di 319 scene.

 

1 – L’Oscar come miglior regista, conquistato nel 2007 per “The Departed”, che ottiene pure la statuetta per il miglior film, la migliore sceneggiatura non originale e il montaggio. Due gli Oscar di De Niro: nel 1975 come miglior attore non protagonista nel “Padrino” e nel 1980 come protagonista di “Toro scatenato” di Scorsese.

Roberto Raja

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi